Il 2018 barese: l'anno che se ne va raccontato in dieci notizie

Dalla nuova guerra tra clan al fallimento del Bari calcio, dalla visita di Papa Francesco alle vicissitudini della giustizia penale: che anno è stato il 2018 per la città di Bari? Ripercorriamolo attraverso le dieci notizie più importanti

I clan nuovamente in lotta per il controllo del territorio e i blitz che hanno colpito i gruppi criminali più attivi della città, l'arrivo di Papa Francesco che a Bari sceglie di incontrare i capi delle chiese cristiane d'Oriente. E ancora, il doloroso fallimento del Bari calcio, simbolo e parte dell'identità della città e la sua rinascita con l'arrivo di De Laurentiis, le vicissitudini della giustizia penale barese, rimasta senza sede dopo lo sgombero del Palagiustizia di via Nazariantz, ma anche i cantieri cittadini che arrivano a conclusione, come quello per il restyling di via Sparano restituendo alla città la sua via dello shopping completamente rinnovata. Che anno è stato il 2018 per Bari? Quali i fatti che lo hanno maggiormente caratterizzato? Proviamo a racchiudere il suo racconto in dieci notizie, le più importanti di questi dodici mesi.

Potrebbe interessarti

  • Ferragosto 2019: gli eventi a Bari e provincia

  • 8 trucchi per togliere le pieghe sui vestiti senza usare il ferro da stiro

  • Dite addio alle sigarette: i trucchi e i consigli per smettere di fumare

  • Cosa fare se scoppia un temporale in spiaggia

I più letti della settimana

  • Morta dopo incidente in bici a Santo Spirito, oggi la fiaccolata per Giorgia: "Mille luci per ricordarla"

  • L'alga tossica 'invade' il litorale barese, le analisi Arpa: alte concentrazioni da Giovinazzo a San Giorgio

  • Giovane colpita da un'auto mentre va in bici: dichiarata morte cerebrale

  • Si sente male in vacanza in Salento, ricoverata da Lecce a Bari: muore bimba di un anno

  • Motociclista cade sulla provinciale vicino Altamura: perde la vita centauro 39enne

  • Bimba di 2 anni colpita da Seu: ricoverata in gravi condizioni al Giovanni XXIII

Torna su
BariToday è in caricamento