Spugne e coralli come alle Maldive: scoperta barriera corallina sulla costa di Monopoli

L'eccezionale ritrovamento è stato reso possibile dagli studiosi del dipartimento di Biologia dell'Università di Bari, coordinati dal professor Giuseppe Corriero

Immagine di repertorio

Una vera e propria barriera corallina è stata scopera a due km dalla costa di Monopoli, in provincia di Bari. Una scoperta davvero incredibile messa a segno dai ricercatori del dipartimento di Biologia dell'Università di Bari, coordinati dal professor Giuseppe Corriero. La notizia è stata data da La Gazzetta del Mezzogiorno. La barriera, simile a quelle che si trovano in Australia, alle Maldive o nel Mar Rosso, è stata notata a circa 40-50 metri di profondità e sarebbe il primo esempio di questo genere nel mar Mediterraneo. Serviranno ulteriori esplorazioni per definire i confini di questaa 'muraglia' di spugne e coralli che, secondo alcune ipotesi, potrebbe arrivare fino al Salento.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia nel Barese, ragazzino di 12 anni muore soffocato da una mozzarella

  • Traffico di droga, blitz dei carabinieri nel Barese: smantellata banda, undici arresti

  • Giovane assalita da gruppetto di ragazze per le strade dell'Umbertino: "Erano quindici contro una"

  • Incidente sulla Statale 16, moto urta tir e finisce sull'asfalto: centauro travolto da auto e ferito

  • Fiumi di droga nel Barese, il capo gestiva il sistema dal carcere: acquirenti 'attesi' nella palazzina in centro a Mola

  • Coronavirus, tre nuovi casi in Puglia: due sono in provincia di Bari. Non si registrano decessi

Torna su
BariToday è in caricamento