Il Primo Maggio di Valeria Golino al Bif&st: "I miei giorni a Hollywood? Grande divertimento"

L'attrice e regista napoletana protagonista della masterclass nel Petruzzelli. L'augurio con il pugno alzato per la Festa dei Lavoratori: "Spesso le donne sono pagate meno nello stesso posto e con gli stessi meriti"

"Spesso le donne sono pagate meno nello stesso posto e con gli stessi meriti. È talmente inconcepibile ormai che non se ne dovrebbe neanche parlare, ma se ne deve parlare perché il problema persiste. Quando non se ne parlerà più sarà una bella giornata". E' il concetto espresso da Valeria Golino, l'attrice e regista napoletana protagonista della masterclass del 1° maggio per il Bif&st 2019, sul palco del teatro Petruzzelli. 

Golino ha augurato una buona Festa dei Lavoratori con il pugno alzato, al termine della lezione di cinema, alla quale ha preso parte un folto pubblico che ha riempito il politeama: "Il primo maggio è la festa dei lavoratori per tutti e per tutte, questo sicuro, - ha affermato ai giornalisti a margine della magterclass - però dobbiamo continuare a parlare e prendere sul serio queste problematiche che sono sociali, che ci riguardano tutti, uomini a donne, e non solo nei rapporti interpersonali ma anche nella società e nel modo di portare avanti le cose. Ormai penso che vadano legiferate queste cose e che non se ne debba più parlare come ne stiamo parlando noi, bisogna che succedano e basta. Buon Primo maggio".

Golino: "I miei 12 anni a Hollywood"

L'attrice, in precedenza, aveva risposto alle domande domande di Enrico Magrelli e del pubblico, ripercorrendo la sua lunga carriera che l'ha vista soggiornare per 12 anni a Hollywood: "“Fu un grande divertimento - ha spiegato -, sono stata lì tra i miei 23 e i 35 anni e ho lavorato in 17-18 film, alcuni dei quali molto belli, primo tra tutti ‘Rain Man’. Ma so che avrei dovuto fare di più. Mi ero messa in testa, ad un certo punto, di interpretare ruoli di donne americane, non solo straniere e ho fatto tanti provini senza ottenere la parte. Ma che potevo fare di fronte ad attrici come Julia Roberts o Demi Moore e Uma Thurman? Non c’era storia!”. Valeria Golino ritirerà, questa sera, il Federico Fellini Platinum Award per l'edizione '19 del Bif&st

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Ero a fare le pelose" sul lungomare: scatta multa da 3mila euro. A Bari oltre 300 persone in quarantena

  • Positivo al Coronavirus, viola la quarantena ed esce per fare la spesa: barese beccato dai carabinieri

  • Stroncato dal coronavirus a 44 anni: l'addio di amici e colleghi per Luca Tarquinio Coletta, 'gigante buono' della Multiservizi

  • Nonno contagiato dal Coronavirus al San Paolo: in sette vivevano nell'appartamento da 60mq

  • Muore medico barese contagiato dal coronavirus: è la terza vittima in Puglia tra gli operatori sanitari

  • "I non residenti lascino casa per i controlli", nei condomini di Bari numerosi manifesti truffa: indaga la Polizia

Torna su
BariToday è in caricamento