Maltempo e danni nei campi, Anci Puglia scrive alla Regione: "Serve intervento urgente"

L'associazione dei Comuni pugliesi chiede all'assessorato all'Agricoltura di procedere il prima possibile ai sopralluoghi per arrivare alla richiesta dell stato di calamità: "Comparto cerasicolo e agrumicolo i più colpiti"

"Effettuare subito i sopralluoghi e procedere prima possibile al computo danni e alla richiesta declaratoria stato di calamità", in modo da accedere al Fondo di solidarietà nazionale e consentire il risarcimento delle imprese agricole danneggiate dall'ultima ondata di maltempo. E' la richiesta che Anci Puglia rivolge all'assessorato all'Agricoltura della Regione, alla luce degli "ingenti danni" provocati da grandinate e temporali che nei giorni scorsi hanno colpito in particolare alcune zone della nostra regione, come le province di Bari, Taranto e Lecce.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La Regione ha subito fatto sapere di aver avviato i sopralluoghi per la verifica dei danni, ma da Anci Puglia arriva la richiesta di procedere più celermente: "Le violente piogge e grandinate - ricorda Anci Puglia - hanno interessato molte coltivazioni di grandissima importanza per la nostra regione. Particolarmente colpiti sono il comparto cerasicolo e quello agrumicolo. Segnalazioni di danni ingenti giungono anche per le coltivazioni orticole, viticole, olivicole, foraggere e per le altre drupacee (albicocche, pesche e mandorle)". "Non è una forzatura- sottolinea l'associazione dei Comuni pugliesi - immaginare che i danni alle coltivazioni avranno ripercussioni sull’intera economia regionale. Il settore agricolo è storicamente un traino straordinario per l’economia pugliese e un volano per il settore industriale e dei servizi".
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il professor Lopalco ottimista sull'epidemia: "La prima ondata pandemica del covid-19 si è spenta"

  • Vieni a ballare in Puglia: verso la riapertura delle discoteche all'aperto

  • E' positivo al Covid ma va al lavoro nel ristorante: scoperto 21enne, era in quarantena con l'intera famiglia

  • Quattordici marittimi della Costa Crociere ricoverati per covid ad Acquaviva: "Tutti asintomatici"

  • Coronavirus 'scomparso'? L'epidemiologo Lopalco: "Siamo in una fase di circolazione endemica, nessun terrorismo ma occorre attenzione"

  • Coronavirus, al via i test sierologici gratuiti per l'indagine nazionale: 27 i Comuni della provincia di Bari coinvolti

Torna su
BariToday è in caricamento