Tombino rotto, rifiuti e sporcizia: i residenti di via Redi a Poggiofranco stufi del degrado

L'associazione Sos Città si è fatta portavoce degli abitanti della zona: "I pedoni devono letteralmente stare attenti a dove mettono i piedi"

Un tombino senza coperchio e messo in riparo alla meno peggio con alcune transenne, ma anche rifiuti per la strada e sporcizia: i residenti di via Redi, nel quartiere Poggiofranco di Bari, chiedono interventi per ripristinare decoro e sicurezza. A farsi portavoce degli abitanti della zona, l'associaizone Sos Città; "È paradossale pensare - spiegano gli attivisti Danilo Cancellaro e Dino Tartarino - che in una zona ricca di attività commerciali e di studi medici i pedoni debbano letteralmente stare attenti a dove mettono i piedi, ma soprattutto è ancor più vergognoso constatare che qualcuno si è lavato la coscienza ponendo una semplice grata, senza far nulla per ripristinare la dovuta sicurezza. Questo problema non esiste da ieri, ma addirittura da mesi. Come al solito, non vogliamo discriminazioni tra cittadini ed è per questo che chiediamo a gran voce la messa in sicurezza dell'area e una maggiore pulizia della strada" conclude Sos Città.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Aggualto a colpi di pistola tra i vicoli di Triggiano: pregiudicato 36enne ferito

  • Trema la terra nel Barese: scossa di terremoto ad Alberobello

  • "Dove si colloca l'Iran nel globo?" E gli americani indicano la Puglia: i risultati (tutti da ridere) del sondaggio

  • Chiude un altro negozio storico in città: addio a Ventrelli, al suo posto nascerà un casinò

  • Addio a Mimmo Lerario, scomparso lo storico chef del ristorante Ai 2 Ghiottoni

  • Pos obbligatorio dal 2020 per tutti i commercianti italiani: come e quando munirsi per i pagamenti

Torna su
BariToday è in caricamento