'Eroi' al merito della Repubblica, il presidente Mattarella premia i ragazzi baresi di 'Avanzi Popolo'

Il riconoscimento di cavaliere assegnato a Marco Ranieri, tra i fondatori dell'associazione 'Farina 080', che contribuisce a ridurre lo spreco alimentare attraverso food sharing e il recupero di cibo da pizzerie e banchetti nuziali

La lotta allo spreco del cibo,in favore dei più sfortunati, premiata dal presidente della Repubblica Sergio Mattarella: il Capo dello Stato ha infatti inserito Marco Ranieri, rappresentante legale dell'associazione 'Farina 080', tra i 33  italiani insigniti con il titolo di Cavaliere dell'Ordine al Merito della Repubblica Italiana, distintisi per atti di eroismo, per l’impegno nella solidarietà, nel soccorso, per l’attività in favore dell’inclusione sociale, nella cooperazione internazionale, nella tutela dei minori, nella promozione della cultura e della legalità.

Lotta allo spreco a Bari e in tutta la provincia

Ranieri, 38 anni, fondatore di Farina 080 assieme a tre amici (Antonio Scotti, collaboratore di BariToday per la rubrica 'Lo Spillo', Marco Costantino e Antonio Spera), l'associazione che contribuisce a ridurre lo spreco alimentare attraverso una serie di strumenti tra i quali il food sharing ossia lo scambio di cibo tra gli utenti di una comunità registrata sulla piattaforma Avanzi popolo 2.0. Da questa idea di scambio tra privati si è passati al concetto di recuperare e ridistribuire quantità di alimenti provenienti da imprese o eventi che ne hanno in eccedenza. A Bari è stata avviata una collaborazione con tre pizzerie con i volontari dell’associazione che consegnano i prodotti in eccedenza alle suore di madre Teresa di Calcutta per la mensa o alle Caritas parrocchiali. La piattaforma è attiva e operativa anche nel resto della provincia. Nel 2017 sono state recuperate le eccedenze di banchetti matrimoniali e convegni, sono entrate nella rete 43 imprese di produzione, distribuzione e ristorazione che hanno donato i prodotti avanzati. Sono stati recuperati quasi 7mila kg di cibo. L’obiettivo del progetto include anche l’educazione contro lo spreco.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bari 'spartita' tra 11 clan, la mappa della malavita in città e in provincia: "Panorama in continua evoluzione"

  • Trema la terra nel Barese: scossa di terremoto ad Alberobello

  • Sete da cammello e notte insonne dopo aver mangiato la pizza: perchè succede?

  • Addio a Mimmo Lerario, scomparso lo storico chef del ristorante Ai 2 Ghiottoni

  • Traffico di droga, blitz della polizia: smantellata organizzazione transnazionale italo-albanese

  • Nonnina fortunata a Bari: 90enne si aggiudica 200mila euro al Gratta e Vinci

Torna su
BariToday è in caricamento