Lavori di raddoppio sulla tratta Altamura-Matera: stop a treni fino a metà dicembre

Dal 5 novembre fino al 15 dicembre gli interventi riguarderanno i binari Matera-Venusio. L'azienda ha disposto collegamenti sostitutivi in autobus

Da lunedì prossimo, 5 novembre, e fino al 15 dicembre 2018, Fal ha disposto la chiusura della tratta ferroviaria Altamura – Matera per consentire i lavori di raddoppio selettivo di Matera – Venusio. L’Azienda ha predisposto collegamenti sostitutivi in autobus.

“Non è uno stop, ma uno step – dichiara il Presidente di Ferrovie Appulo Lucane, Rosario Almiento – un nuovo step verso il raggiungimento dell’obiettivo che ci siamo prefissati: completare i lavori di potenziamento e raddoppio della linea ferroviaria Bari Matera entro i tempi previsti dal nostro crono programma, in base al quale realizzeremo 22 chilometri di raddoppio entro il 2019 e 30 entro il 2022 per diminuire i tempi di percorrenza tra Bari e Matera, portandoli ad 1 ora. Ci auguriamo che i nostri utenti comprendano che i disagi causati da questa chiusura e dai tanti cantieri in atto, sono inevitabili ma temporanei e che al termine dei lavori avremo aumentato la nostra capacità trasportistica, migliorato il servizio e reso la linea più sicura e veloce”.

L’intervento di raddoppio di Matera Venusio interessa 3,5 chilometri di linea ferroviaria ed è finanziato con 5,9 milioni di euro.

Info e orari ferroviari e dei collegamenti automobilistici sostitutivi saranno come sempre disponibili sul sito internet www.ferrovieappulolucane.it , sulla pagina Facebook e su manifesti e volantini distribuiti in stazioni e punti vendita biglietti. E’ inoltre attivo il numero verde per info agli utenti 800 050 500.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nonnina fortunata a Bari: 90enne si aggiudica 200mila euro al Gratta e Vinci

  • Coronavirus, caso sospetto a Bari: accertamenti su paziente ricoverata al Policlinico, rientrava dalla Cina

  • Ludovica volata via a soli 18 anni, il Ministero le concede il diploma alla memoria: "Una borsa di studio in suo onore"

  • La dea bendata bacia anche Rutigliano: sbancato il gratta e vinci, fortunato si aggiudica 2 milioni di euro

  • "Da qui non esci vivo", imprenditore vittima d'estorsione legato e minacciato per una denuncia: arrestato 'U can'

  • Auto in sosta 'impacchettata' con la carta regalo: "Hai capito che qui non devi parcheggiare?"

Torna su
BariToday è in caricamento