Sagra di San Nicola 2019, arriva il bando per gli operatori ambulanti e le bancarelle

Il Comune di Bari ha pubblicato sul sito istituzionale l'avviso per la concessione dei posteggi per la vendita di prodotti durante i tre giorni dei festeggiamenti per il Santo Patrono

Il Comune di Bari ha pubblicato sul sito istituzionale il bando per la concessione dei posteggi per gli ambulanti durante le festività di San Nicola 2019, dal 7 al 9 maggio. Gli operatori interessati all’assegnazione degli spazi per la vendita di prodotti non alimentari, d’artigianato, dell’enogastronomia pugliese o titolari di paninoteche mobili - fast food, friggitorie e street food -, purché muniti di titolo abilitativo all’esercizio del commercio su area pubblica (sia di tipo “A” sia di tipo “B”), potranno inoltrare domanda al Comune utilizzando il modulo allegato all’avviso. La concessione di posteggio sarà valida solo per l’edizione 2019 della manifestazione e ad ogni operatore non sarà rilasciata più di una concessione. Nessuna occupazione, specifica il Comune, è autorizzata oltre il limite dell’incrocio tra il lungomare Imperatore Augusto e corso Vittorio Emanuele.

Palone: "Predisposto bando per San Nicola con largo anticipo"

“Con largo anticipo gli uffici hanno predisposto il bando per l’assegnazione dei posteggi per la sagra di San Nicola - spiega l’assessora allo Sviluppo economico Carla Palone -, un evento che ormai ha assunto le caratteristiche di una vera e propria manifestazione turistica che va ben oltre i confini cittadini. Organizzando preventivamente gli spazi potremo garantire maggiori opportunità per tutti e più ordine nello svolgimento della tre giorni nicolaiana. Contemporaneamente, come facciamo già da qualche anno, insieme alle associazioni di categoria daremo la possibilità a chi vuole avviare un’attività di commercio itinerante di conseguire le dovute licenze e partecipare alla sagra mettendosi in regola. In questi anni, abbiamo accompagnato circa 30 operatori, un tempo abusivi, che hanno scelto di intraprendere un percorso di legalità che oggi gli permette di partecipare regolarmente al bando, di lavorare in tranquillità durante le giornate della sagra e di fare un investimento sul proprio futuro lavorativo”.

Potrebbe interessarti

  • ''U scazzecappetìte'': sapete cos'è?

  • Cos'è la Malmignatta e cosa fare in caso di morso

  • 7 consigli per eliminare il cattivo odore delle ascelle

  • Animali domestici: le regole da rispettare se vivi in un condominio

I più letti della settimana

  • Battiti Live a Bari, svelato il cast: ecco chi sarà sul palco per il gran finale

  • Si sottopone a operazione per dimagrire, madre 35enne muore dopo bendaggio gastrico alla clinica Mater Dei

  • Punta la pistola contro universitari e pretende di parcheggiare: "Toglietevi da lì", paura per 3 ragazzi a San Pasquale

  • Morta dopo intervento per dimagrire alla Mater Dei, indagati 3 medici: domani l'autopsia

  • Dal gioco d'azzardo alle estorsioni agli imprenditori: la mappa dei racket dei clan in città

  • Furbetti del cartellino all'ospedale San Giacomo di Monopoli: i nomi dei 13 arrestati

Torna su
BariToday è in caricamento