Conto alla rovescia per le Frecce Tricolori: a San Nicola il ritorno della Pattuglia acrobatica nazionale

Proseguono i preparativi per l'atteso appuntamento dell'8 maggio sul lungomare: attese decine di migliaia di persone per ammirare le acrobazie in volo della celebre compagine militare

E' già conto alla rovescia per il ritorno, dopo due anni, delle Frecce Tricolori che emozioneranno migliaia di persone sul lungomare, durante i festeggiamenti di San Nicola. Il pomeriggio dell'8 maggio, dalle 16.30, vi sarà il grande show acrobatico della Pattuglia nazionale, dal 1987 ambasciatrice nicolaiana nel mondo. Lo spettacolo, però, comincerà con altre esibizioni di velivoli militari dei reparti di formazione e addestramento dipendenti dal Comando Scuole Aeronautica Militare di Bari. Ad arricchire l'appuntamento anche mostre e stand informativi dedicati all'Aeronautica.

A guidare le Frecce Tricolori un comandante pugliese

L'atteso Air Show vedrà le Frecce sorvolare Bari tra evoluzioni e acrobazie, fino al grande Tricolore tra l'azzurro del cielo e del mare. La Pattuglia sarà guidata da un Comandante di origini pugliesi, il maggiore Gaetano Farina.

Potrebbe interessarti

  • 8 trucchi per togliere le pieghe sui vestiti senza usare il ferro da stiro

  • Ferragosto 2019: gli eventi a Bari e provincia

  • Le tignole mangiano il guardaroba: i rimedi per eliminarle dal nostro armadio

  • 5 benefici per chi cammina in riva al mare

I più letti della settimana

  • Annega in mare a Metaponto, muore mamma 26enne residente nel Barese. Salva la figlia di 6 anni

  • Si sente male in vacanza in Salento, ricoverata da Lecce a Bari: muore bimba di un anno

  • Auto si ribalta all'altezza di una rotatoria, 32enne barese muore in provincia di Milano

  • Picchia cliente con una spranga dopo una lite, arrestato esercente: questore chiude negozio in piazza Moro

  • Si staccano pietre da Lama Monachile e finiscono in mare, stop ai bagni accanto alla parete rocciosa

  • Ragazzo di 17 anni trovato morto in casa a Monopoli, decesso per cause naturali. Indaga la Polizia

Torna su
BariToday è in caricamento