"Soldi o meno tasse agli operatori in difficoltà dopo il trasferimento", dal Municipio 2 richiesta d'aiuto per i mercatali di via Amendola

Approvato da tutti i consiglieri un odg su proposta del M5S "Molte saracinseche si stanno abbassando e le attività di promozione e pubblicità rischiano di avere effetto solo nel medio lungo periodo"

E' stato approvato, dal Consiglio del Municipio 2, un ordine del giorno in cui si chiede al Comune di Bari di sostenere economicamente i commercianti del nuovo mercato di via Amendola, nel quartiere San Pasquale, i quali sarebbero in difficoltà dopo il trasferimento, a novembre scorso, nella nuova sede coperta, lasciando la storica via Nizza.

Il provvedimento, proposto dal M5S, ha ricevuto il voto di tutti i consiglieri, compresi quelli di maggioranza: "Il trasferimento del mercato di via Nizza per motivi sanitari nella nuova sede individuata dal Comune in una struttura coperta in via Amendola - spiegano i pentastellati -  ha messo in ginocchio infatti attività che precedentemente vivevano di una clientela consolidata. Molte saracinseche si stanno abbassando e le attività di promozione e pubblicità, oltre che di sistemazione della viabilità, promesse dall’ assessore Palone e dal sindaco Decaro rischiano di avere effetto solo nel medio lungo periodo". L'atto del Consiglio di Municipio "impegna politicamente - aggiunge il consigliere M5S Vincenzo Moncada -  ad esonerare i Commercianti Assegnatari dei box dal pagamento del canone tramite una misura una tantum o attraverso un incentivo economico appositamente  erogato da parte del Comune di Bari".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...


 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Commando assalta tir pieno di prodotti alimentari e sequestra autista: caccia ai malviventi

  • "Ero a fare le pelose" sul lungomare: scatta multa da 3mila euro. A Bari oltre 300 persone in quarantena

  • Stroncato dal coronavirus a 44 anni: l'addio di amici e colleghi per Luca Tarquinio Coletta, 'gigante buono' della Multiservizi

  • Nonno contagiato dal Coronavirus al San Paolo: in sette vivevano nell'appartamento da 60mq

  • Muore medico barese contagiato dal coronavirus: è la terza vittima in Puglia tra gli operatori sanitari

  • "I non residenti lascino casa per i controlli", nei condomini di Bari numerosi manifesti truffa: indaga la Polizia

Torna su
BariToday è in caricamento