Lavori terminati nel nuovo mercato di via Amendola: apertura attesa per dicembre

Sopralluogo di sindaco e assessori nella nuova struttura che ospiterà i 12 operatori del mercato di via Nizza. I restanti box sono stati assegnati attraverso un bando

Per il mese di dicembre il nuovo mercato di via Amendola potrebbea aprire le porte al pubblico. Ad annunciarlo è il sindaco Decaro, che questa mattina ha effettuato un sopralluogo nella struttura, accompagnato dagli assessori allo Sviluppo economico, Carla Palone, all’Urbanistica, Carla Tedesco, e ai Lavori Pubblici, Giuseppe Galasso. I box saranno occupati parte dai 12 operatori che si trasferiranno da via Nizza, mentre gli altri sono stati assegnati tramite apposito bando.

"Lavori terminati, apertura a dicembre"

"I lavori sono terminati, mancano solo gli ultimi allacci elettrici. Contiamo di aprirlo al pubblico il prossimo mese di dicembre per consentire agli operatori di lavorare nel mese delle festività natalizie - ha commentato il sindaco Decaro -. I commercianti del mercato di via Nizza, 12 in tutto, sono pronti a trasferirsi in questa nuova struttura, che offre loro spazi e condizioni di lavoro finalmente adeguati. I restanti box sono stati assegnati attraverso un bando dello Sviluppo economico e i cittadini potranno contare su un’offerta estremamente diversificata di beni e prodotti all’interno di un edificio che risponde ai più recenti standard in materia di igiene e sicurezza. Il prossimo obiettivo è la costruzione del nuovo mercato in via Pitagora, per cui tra qualche giorno finalmente partiranno i lavori".

"Nuova sfida raccolta dagli operatori"

"Con questa nuova apertura apriamo un nuovo capitolo per gli operatori mercatali di via Nizza che finalmente avranno una sede degna per il loro lavoro - ha spiegato l’assessora Palone -. In questi mesi abbiamo condiviso con loro, passo dopo passo, tutte le fasi che ci hanno portato fin qui, comprese alcune migliorie sul progetto iniziale del mercato che oggi finalmente è pronto ad aprirsi alla città. Questo è un salto importante per gli operatori, che accolgono la sfida di un investimento più grande ma allo stesso tempo l’occasione per incrementare e migliorare la loro offerta. Mi piacerebbe che questo coraggio fosse premiato da tutta la cittadinanza e che non solo i residenti di questo quartiere ma tutti i cittadini partecipassero e sostenessero le prime giornate di apertura di questo nuovo spazio del commercio locale".

"Con questa nuova opera - ha sottolineato il presidente del Municipio II Andrea Dammacco, che non era presente al sopralluogo - non solo rispondiamo alle legittime esigenze degli operatori mercatali ma consentiamo ai residenti di via Nizza di vivere finalmente in condizioni igieniche migliori. Il nuovo mercato rappresenta una scelta molto efficace dell’amministrazione, sono certo che sarà apprezzata anche dai cittadini".

Il nuovo mercato: due livelli e 29 box

La struttura mercatale, a forma di T, è disposta su due livelli, con una superficie complessiva di circa 1445 mq e un piano interrato da adibire ad autorimessa per circa 50 posti auto. L’edificio ospita complessivamente 29 box mercatali coperti da destinare a svariate tipologie di attività commerciali. Il nuovo mercato rientra tra le opere previste nell’ambito di un accordo di programma siglato nel 2009 tra il Comune di Bari, la Regione Puglia e la Edocos srl e il progetto è stato modificato rispetto al suo assetto originario per migliorarne la sostenibilità e l’efficienza, con particolare riguardo all’illuminazione e alla ventilazione.
 

Potrebbe interessarti

  • 8 trucchi per togliere le pieghe sui vestiti senza usare il ferro da stiro

  • Ferragosto 2019: gli eventi a Bari e provincia

  • Le tignole mangiano il guardaroba: i rimedi per eliminarle dal nostro armadio

  • 5 benefici per chi cammina in riva al mare

I più letti della settimana

  • Annega in mare a Metaponto, muore mamma 26enne residente nel Barese. Salva la figlia di 6 anni

  • Si sente male in vacanza in Salento, ricoverata da Lecce a Bari: muore bimba di un anno

  • L'alga tossica 'invade' il litorale barese, le analisi Arpa: alte concentrazioni da Giovinazzo a San Giorgio

  • Auto si ribalta all'altezza di una rotatoria, 32enne barese muore in provincia di Milano

  • Motociclista cade sulla provinciale vicino Altamura: perde la vita centauro 39enne

  • 8 trucchi per togliere le pieghe sui vestiti senza usare il ferro da stiro

Torna su
BariToday è in caricamento