Attesa senza fine per il nuovo mercato di via Amendola: lavori completati a novembre, collaudi da ultimare

La struttura potrà contenere 29 box e ospiterà anche i mercatali di via Nizza. Galasso: "Stiamo sollecitando l'azienda affinché si possa procedere più celermente con le operazioni"

Lavori terminati da novembre ma collaudi ancora da completare: da mesi operatori e residenti del quartiere San Pasquale attendono l'inaugurazione del nuovo mercato di via Amendola, struttura da 29 box pronta ad ospitare i 12 operatori del mercato di via Nizza che, conseguentemente, sarà smantellato. L'edificio si estende per 1445 mq ed è dotato anche di un piano interrato con 50 posti auto. La conclusione dei cantieri, annunciata dal Comune a novembre scorso, aveva fatto ipotizzare un'apertura del mercato per dicembre. Da allora non vi sono state novità sostanziali per quello che è ormai uno dei pochi mercati rimasti ancora su strada.

Come sarà il mercato di via Amendola

I lavori da circa 2 milioni di euro, attesi già dal 2009, rientravano in un accordo tra Comune, Regione e Edocos: la struttura rientrava nelle opere di urbanizzazione, nell'ambito di una riqualificazione complessiva edilizia dell'area che ha visto la realizzazione anche di strade e palazzine. Il progetto, inoltre, è stato migliorato per garantire condizioni migliori per gli operatori, in particolare per la ventilazione, l'illuminazione e la conservazione dei prodotti. Oltre ai 12 operatori di via Nizza, ve ne saranno altri dopo il bando pubblicato dal Comune per l'assegnazione dei locali rimasti.

Galasso: "Operatori attendono l'apertura"

Il Comune, in ogni caso, attende novità dal soggetto costruttore: "Al momento - spiega l'assessore cittadino ai Lavori Pubblici, Giuseppe Galasso - sono in corso le procedure di collaudo e certificazione del mercato. Solo quando saranno completate, prenderemo in carico la struttura. Stiamo sollecitando l'azienda affinché si possa procedere più celermente, anche perchè i lavori sono ormai completi. I mercatali, tra l'altro, l'hanno vista e vorrebbero cominciare a lavorare al più presto all'interno". 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • E' positivo al Covid ma va al lavoro al ristorante: scoperto 21enne, era in quarantena con l'intera famiglia

  • Riaprono le regioni, da domani via libera agli spostamenti: obbligo di segnalazione per chi arriva in Puglia

  • Coronavirus 'scomparso'? L'epidemiologo Lopalco: "Siamo in una fase di circolazione endemica, nessun terrorismo ma occorre attenzione"

  • Il sindaco Antonio Decaro ospite da Mara Venier a Domenica In: "A Bari solo 56 contagiati. Pugliesi bravissimi nella fase 1"

  • L'estate non decolla su Bari e provincia: in arrivo forti raffiche di vento, nuova allerta meteo

  • La protesta dei 'gilet arancioni' in piazza Prefettura a Bari : "Il governo deve andare a casa"

Torna su
BariToday è in caricamento