La musica di Niccolò Fino strega Bangkok: lo studente del Conservatorio vince la competizione internazionale

L'allievo del maestro Filippo Lattanzi ha ottenuto il riconoscimento durante la 1st Thailand International Percussion Competition 2019

La performance di uno studente del Conservatorio di Bari 'Niccolò Piccinni' strega la giuria della prima edizione del Thailand International Percussion Competition 2019. Niccolò Fino, questo il nome dell'allievo della classe di strumenti a percussione del maestro Filippo Lattanzi, ha ottenuto il primo premio assoluto nella categoria solisti,  superando la concorrenza di oltre 90 musicisti.

A decretare la vittoria di Fino è stata la giuria composta da Nanae Mimura (Japan), Ludwig Albert (Belgium), Seong Me-HO (South Korea), Tanasit Siripanichwattana (Thailand), Gina Ryan (Canada), Rodrigo Marques (Portugal) e dallo stesso Lattanzi. "Con il premio in denaro e vari strumenti a percussione per il nostro studente anche numerose importanti scritture concertistiche tra l’Oriente e gli Stati Uniti - spiegano dal Conservatorio - A Niccolò e al suo maestro i complimenti e gli auguri più sentiti".

52338476_2407984189487884_6691663908794531840_o-2

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Inseguimento per le strade di Matera, arrestati tre ladri baresi in trasferta: la refurtiva era nell'auto

  • Cinema

    Il nuovo film di Checco Zalone uscirà a Natale 2019: "Si chiamerà Tolo Tolo"

  • Politica

    Il M5S avverte sull'autonomia rafforzata: "Non creare cittadini di Serie A e Serie B"

  • Concerti

    VIDEO | Emma Marrone fa cantare il Palaflorio: sold out per la tappa barese del nuovo tour

I più letti della settimana

  • Litigio tra due minorenni per una ragazza: 17enne accoltellato

  • Netturbino ucciso davanti alla sede Amiu, 4 arresti per l'omicidio Amedeo: "L'ex amante commissionò il delitto"

  • Aereo colpito da un fulmine, paura tra i passeggeri in arrivo a Bari

  • Lotte e alleanze per il potere, le 'comparanze' per espandersi oltre la città: i clan baresi fotografati dalla Dia

  • Omicidio Michele Amedeo davanti alla sede Amiu: i nomi dei quattro arrestati

  • Mafia e scommesse online, in 21 a processo. Tommy Parisi viola domiciliari e torna in carcere

Torna su
BariToday è in caricamento