"No a questo decreto sicurezza", l'appello di cittadini e più di venti associazioni baresi

La petizione sarà consegnata il prossimo 21 novembre al prefetto di Bari, in vista della conversione in legge del 'dl 113' che passerà al vaglio della Camera il giorno successivo

PIù di venti associazioni baresi e decine di cittadini hanno sottoscritto un appello ai deputati italiani "per fermare il decreto sicurezza promosso dal ministro Salvini". La petizione sarà consegnata il prossimo 21 novembre al prefetto di Bari, in vista della conversione in legge del 'dl 113' che passerà al vaglio della Camera il 22 novembre. Nell'occasione in piazza Prefettura a Bari, dalle 10 alle 13, ci sarà un presidio al quale hanno già aderito, tra gli altri, Cgil Bari, Anpi, Caritas, Anche Noi, Periplo, Libera, La Giusta Causa, Kairos, Gep, Convochiamoci per Bari, Squola Penny Wirton, Solidaria, Zona Franka. "Sentiamo forte l'urgenza - è scritto nell'appello - di far arrivare la nostra voce nell'Aula in cui si deciderà la posizione del nostro Paese sulla salvaguardia dei Diritti Umani". Le associazioni baresi chiedono di "accogliere le proposte migliorative, come l'emendamento 6 proposto dall'Anci" sugli Sprar, e di "non approvare norme che rischiano di far aumentare l'irregolarità".

Potrebbe interessarti

  • Abitano tra le vostre lenzuola, lo sapevate? Sono gli acari della polvere

  • Come pulire il vetro del forno: i consigli per eliminare lo sporco ostinato

  • Puntura di medusa: cosa fare e...cosa non fare

  • Estate 2019 tra cibo e cultura: sagre, festival e manifestazioni di Bari e provincia

I più letti della settimana

  • Moto prende fuoco dopo l'impatto con un'auto: giovane centauro muore sulla Statale 16

  • Assalto armato a furgone portavalori sull'A14, scoperto il covo della banda: refurtiva recuperata, due arresti

  • Schianto sulla ex provinciale 54 vicino al Nuovo San Paolo: auto sul guardrail, un morto

  • Morto dopo scontro auto-moto sulla statale 16, sui social il dolore per Fabio: "Eri speciale, ora sei il nostro angelo"

  • Schianto in Tangenziale, almeno un ferito: auto si ribalta, coinvolto pulmino. Traffico in tilt e rallentamenti

  • "Mio figlio pestato in spiaggia", l'appello di un papà sui social: "Chi sa qualcosa ci aiuti"

Torna su
BariToday è in caricamento