La casa barese della palla ovale a Catino, c'è il progetto definitivo per il nuovo campo di rugby e football

L'opera costerà due milioni di euro, finanziata da 'Bando Sport e Periferie' e Coni. Il progetto esecutivo potrebbe vedere la luce a inizio 2019, quindi vi sarà la gara d'appalto

E' quasi completata la progettazione definitiva del nuovo stadio di rugby e football americano che sorgerà sulle ceneri del campo di calcio di via Caravella a Catino, mai inaugurato perché non completato da decenni. L'impianto sarà realizzato con 2 milioni di euro di cui quasi la metà finanziata dal Coni e la restante parte dal Bando 'Sport e Periferie'. Ieri l'assessore cittadino allo Sport, Pietro Petruzzelli, ha incontrato i responsabili del Coni per il bando, con l'obiettivo di fare il punto sul progetto. La struttura prevederà un campo da gioco in erba sintetica, una gradinata da 500 posti, tribune coperte, spogliatoi, un portico, un parcheggio alberato e una palestra per il potenziamento degli atleti. Vi saranno spazi anche pe rla convivialità del 'terzo tempo' delle squadre, al termine degli incontri.

Campo rugby Catino 2

“Il nostro obiettivo è quello di approvare il progetto esecutivo nei primi mesi del 2019 per poi procedere subito con la gara per l’inizio dei lavori - ha affermato l’assessore allo sport Pietro Petruzzelli -. La realizzazione di questo nuovo impianto, il primo a Bari per rugby e football americano, permetterà di liberare l’Arena della Vittoria, che potrà essere così restituita al calcio, e offrirà uno spazio idoneo e qualificato per due discipline sportive che ormai vantano un grande seguito anche nella nostra città. Con la realizzazione di un impianto a norma e secondo tutti gli standard previsti dalle federazioni, le società attualmente attive potranno migliorare le proprie prestazioni, investire sulla crescita dei settori giovanili e far crescere l’interesse e il pubblico verso discipline nuove e alternative al calcio. In questo modo Bari potrà proporsi a ragion veduta come sede di gare nazionali e internazionali che sono, a tutti gli effetti, motore di turismo e indotto economico per il territorio. Credo che la prima esperienza, dello scorso anno, all’Arena della Vittoria, con la partita dell’under 20 Italia-Scozia nell’ambito del torneo Sei nazioni di rugby - conclude - sia l’esempio di come la nostra città sia stata un banco di prova importante”.

Rugby Catino

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Spacciato per 'olio vegetale' per eludere il fisco: sequestrate 260 tonnellate di gasolio di contrabbando

  • Cultura

    "La poesia come mezzo per stigmatizzare la malattia": il concorso del Centro di salute mentale di Bitonto

  • Cronaca

    Stretta anti prostituzione a Casamassima, l'ordinanza del sindaco: "Multe fino a 500 euro per 'lucciole' e clienti"

  • Cronaca

    Materiale edile sversato in campagna: sigilli alla discarica abusiva a Japigia

I più letti della settimana

  • Nuova ferrovia Bari-Torre a Mare, da domani e fino al 2020 i lavori in Tangenziale: deviazioni a Japigia

  • Violento scontro tra due auto a Palese: giovane ricoverato in codice rosso, ferite altre due persone

  • L'Università di Bari al top in Italia: giudizio positivo dall'Anvur, "stesso voto della Bocconi"

  • Giovane sta per lanciarsi nel vuoto da un ponte a Brindisi: salvata da un ingegnere di Bari

  • Trovati con droga in macchina durante il controllo, in manette due giovani incensurati di Sammichele

  • "Paga la droga che ti ho dato", perseguita e minaccia di morte 'cliente': arrestato pregiudicato

Torna su
BariToday è in caricamento