Papa Francesco a Bari: pass e metal detector per i controlli, stop alle auto tra la città vecchia e il lungomare

Dalla diocesi un 'vademecum' per i fedeli che parteciperanno all'incontro. Pronto il piano traffico del Comune: divieti di transito e limitazioni alla circolazione scatteranno già dalla mattinata del 6 luglio

Papa Francesco © Foto Ansa

Pass e documento d'identità per accedere alle aree predisposte per l'evento, suddivise in tre macrozone, controlli con il metal detector ai varchi, maxischermi lungo il percorso per favorire la partecipazione dei fedeli. Sono alcune delle misure predisposte in occasione della visita di Papa Francesco a Bari, in programma sabato prossimo, 7 luglio.

I luoghi della visita di Papa Francesco 

Nella giornata del 7 luglio, Papa Francesco si recherà prima in Basilica, dove accoglierà i Patriarchi e con loro venererà il Santo di Mira, accendendo la lampada uniflamma. Successivamente, il Papa percorrerà il tragitto da San Nicola a Piazza Diaz, dove si terrà il momento di preghiera per la pace in Medio Oriente, a cui potranno partecipare tutti i fedeli. Quindi, seguendo lo stesso percorso, il pontefice farà ritorno a San Nicola, per un incontro a porte chiuse al termine del quale verrà letto un testo comune del Papa e dei Patriarchi sul sagrato della Basilica.

I divieti di sosta e di transito

Insieme al piano trasporti, che prevede treni speciali, aree riservate ai bus e zone taxi, il Comune ha anche predisposto il piano traffico, con le relative limitazioni alla circolazione delle auto. I primi divieti su largo Giannella, punto in cui Papa Francesco si recherà per la preghiera con i fedeli, scatteranno già nella giornata di lunedì, 2 luglio. Le altre limitazioni al traffico, con divieti di fermata e di transito, entreranno poi in vigore a partire da venerdì 6 luglio, giorno antecedente alla visita del Pontefice, e interesseranno un'ampia zona dal lungomare a Bari vecchia, comprendendo anche alcune strade del Murattiano e di Madonnella. TUTTI I DIVIETI E LE LIMITAZIONI AL TRAFFICO

Il vademecum dell'Arcidiocesi per i pellegrini

Per fornire a chi vorrà partecipare all'evento tutte le informazioni utili, l'Arcidiocesi ha diffuso un 'vademecum del pellegrino', in cui vengono spiegate le modalità di accesso alle aree dell'evento e le principali misure di sicurezza.

PASS - I pass sono gratuiti, ma indispensabili sia per una esigenza organizzativa che per garantire la sicurezza dei partecipanti. Per richiedere i pass bisogna rivolgersi alle proprie parrocchie di appartenenza o presso la Curia Arcivescovile in Corso A. De Gaspari, 274a Bari.

VIE DI AFFLUSSO E DEFLUSSO E VARCHI PER LUNGOMARE - Saranno indicate in loco da volontari le vie di afflusso e deflusso e i percorsi per l’accesso ai varchi. 1 AMMALATI E DISABILI: Arrivare in Corso S. Sonnino all’altezza di Via Volpe, con mezzi propri che potranno sostare esclusivamente per il tempo necessario alla discesa dall’auto. Raggiungere il varco di accesso all’area riservata entro e non oltre le ore 7.00 del 7 luglio. 2 FEDELI in ZONA NORD: - Al Molo San Nicola, al marciapiede lato mare del Lungomare Nord si accede da Piazza IV Novembre nei pressi del Margherita.- Alle Piazze: Eroi del Mare, Giordano Bruno, Adua, si accede da varchi appositamente presidiati sul lato Città, dalle vie Corso Cavour all’incrocio con Largo Eroi del Mare, via S. Fiorese e via Quarnaro, via XXIV Maggio, via G. Bozzi, via De Nicolò, via Cognetti e via Abbrescia. 3 FEDELI in PIAZZA DIAZ: - Lato Nord (da Margherita e Stazione): accesso da Via Imbriani. - Lato Sud (Da INPS): accesso da Via Fr. De Vincentiis. - Zona Centrale (AMMALATI): accesso da Via Volpe. 4 FEDELI in ZONA SUD: - Al marciapiede lato mare del Lungomare Sud si accede dal Piazzale dell’INPS. - A Piazza Diaz, - Alle aree lato Città del Lungomare Sud si accede dalle vie Spalato, Addis Abeba, Arcivescovo Vaccaro. 5 CLERO e RELIGIOSI a LARGO GIANNELLA: - Si accede da Via Imbriani.

IMPIANTO VIDEO AUDIO E FILODIFFUSIONE MAXISCHERMI - Saranno installati diversi maxischermo per agevolare la partecipazione al grande evento

BAGNI CHIMICI - I Bagni chimici saranno posizionati all’interno della zona dell’evento.

SEDUTE - L’evento sarà vissuto in piedi. Tuttavia sarà consentito introdurre sgabelli realizzati interamente in cartone richiedibili al cellulare 347.136.6445, Sig. Francesco.

COSA SI PUO' PORTARE E COSA E' VIETATO - Si può portare uno zaino, ma sarà controllato. È possibile portare solo bottiglie di plastica. Non è possibile portare lattine o bottiglie di vetro. E’ severamente vietato introdurre: valigie, trolley, borse e zaini più grandi di 10 litri, bombolette spray (antizanzare, deodoranti, creme solari, etc…), trombette da stadio, armi, materiale esplosivo, artifizi pirotecnici, fumogeni, razzi di segnalazione, pietre, coltelli o altri oggetti da punta o taglio; catene, bevande alcooliche di qualsiasi gradazione; sostanze stupefacenti, veleni, sostanze nocive, materiale infiammabile; accedere e trattenersi in stato di ebrezza o sotto l’effetto di sostanze stupefacenti; introdurre o vendere all’interno dell’impianto bevande contenute in lattine, bottiglie di vetro, borracce di metallo; introdurre animali di qualsiasi genere e taglia; bastoni per selfie e treppiedi; ombrelli e aste; strumenti musicali, apparecchiature per la registrazione audio/video; macchine fotografiche professionali e semiprofessionali; videocamere, gopro, ipad e tablet; biciclette, skateboard, pattini e overboard; tende e sacchi a pelo; tutti gli altri oggetti atti ad offendere; droni e aeroplanini telecomandati. Sarà inoltre vietato: esporre materiale che ostacoli la visibilità agli altri spettatori o che interferisca con la segnaletica di emergenza o che, comunque, sia di ostacolo alle vie di fuga verso le uscite; svolgere qualsiasi genere di attività commerciale che non sia stata preventivamente autorizzata, per iscritto, dall’Amministrazione Comunale.

CONTROLLI DI SICUREZZA - Per entrare all’interno dell’area della preghiera, oltre ad esibire il PASS, bisogna sottoporsi al controllo della sicurezza, che avverrà in tutte le porte di accesso, a mezzo hostess/steward abilitati all’uso del metal detector. E’ utile avere con sé un documento di riconoscimento. Si consiglia di arrivare in tempo utile, rispetto all’inizio della celebrazione, per garantirsi l’accesso all’interno dell’area destinata all’evento. I varchi saranno aperti dalle ore 5.00 in poi e saranno chiusi a riempimento delle aree.

CI SARANNO I SERVIZI SANITARI? - Saranno allestiti punti fissi di primo soccorso presidiati da personale medico e posizionate ambulanze pronte a partire in caso di necessità.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Abbonamenti abusivi alla tv a pagamento, blitz in Italia e in Europa: scattano gli arresti, centrale anche a Bari

  • "Autovelox a Santa Caterina", la voce corre su social e smartphone. La Polstrada: "Nessuna comunicazione ricevuta"

  • Desiderate che il vostro bucato sia profumato? Tutto dipende dalla pulizia della vostra lavatrice

  • Omicidio a San Pio, proseguono le indagini sul delitto. Michele Ranieri cognato di Vincenzo Strisciuglio

  • Svaligiano appartamento di un'anziana, scatta l'inseguimento per le vie di Carrassi: presi due giovani

  • Furto notturno nella stazione di servizio: ladri in fuga dalla polizia si schiantano contro recinzione

Torna su
BariToday è in caricamento