Papa Francesco a Bari: il Comune attiva un servizio di informazioni telefoniche

Diversi uffici comunali saranno a disposizione per fornire ai cittadini informazioni utili in occasione della visita del Pontefice a Bari. E' possibile ricevere aggiornamenti anche attraverso il servizio BariAllerta

Quattro numeri telefonici a disposizione, in orari differenziati o h24, per chiedere informazioni utili sulla visita di Papa Francesco a Bari. Il servizio è stato attivato dal Comune di Bari. Questi i numeri attivi:

Centralino del Comune - 080/5771111 attivo oggi, venerdì 6 luglio, dalle 14.30 alle 19.30, e domani, sabato 7 luglio, dalle ore 8 alle 18;

URP del Comune: 080/5238335- 335/8402211- attivo oggi, venerdì 6 luglio, dalle 14.30 alle 20.30, e domani, sabato 7 luglio, dalle ore 8 alle 18;

Sala Operativa Polizia Locale - 080/5491331, attiva h 24;

AMTAB - Centro operativo – 800450444, attivo h 24 per l'evento.

Inoltre, è possibile ricevere aggiornamenti  anche tramite BariAllerta. BariAllerta è stato ideato per inviare contemporaneamente informazioni di allerta connotate geograficamente su diversi canali di comunicazione a disposizione dell'amministrazione comunale: sistemi di messaggistica istantanea (WhatsApp e Telegram); social network (pagina Facebook e account Twitter); app social (notifiche push su BaRisolve e BARInforma); portale istituzionale.

Il cittadino, a seconda del canale prescelto, potrà accedere alle informazioni di BariAllerta nei seguenti modi: su Facebook, mettendo “Mi piace” alla pagina ufficiale del Comune di Bari; su Twitter, diventando un follower dell’account ufficiale del Comune di Bari; effettuando il download dell’app mobile BARInforma e/o BaRisolve e dando il consenso alla ricezione delle notifiche push; via mail, effettuando la registrazione sul portale istituzionale, accedendo successivamente nella sezione “Profilo utente” del portale e selezionando la spunta di adesione alla ricezione di messaggi Bariallerta; su WhatsApp, inviando un messaggio con scritto “Bari” al numero 3669013563 (NOTA: il servizio non prevede alcun feedback in caso di domande); su Telegram, cercando il canale “Bariallerta” e registrandosi autonomamente.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Abbonamenti abusivi alla tv a pagamento, blitz in Italia e in Europa: scattano gli arresti, centrale anche a Bari

  • Desiderate che il vostro bucato sia profumato? Tutto dipende dalla pulizia della vostra lavatrice

  • Omicidio a San Pio, proseguono le indagini sul delitto. Michele Ranieri cognato di Vincenzo Strisciuglio

  • Svaligiano appartamento di un'anziana, scatta l'inseguimento per le vie di Carrassi: presi due giovani

  • Rissa in strada al Libertà, intervengono le Forze dell'ordine: "Bottiglie di vetro usate come armi"

  • Tragedia sul lavoro ad Altamura: operaio 28enne muore in un'azienda di calcestruzzi

Torna su
BariToday è in caricamento