Pescatori in prima linea contro i rifiuti in mare: parte da Molfetta 'Fishing for Litter'

Grazie all'iniziativa, già sperimentata nei mesi scorsi, i pescherecci si faranno carico di raccogliere e differenziare spazzatura e plastica recuperati durante la pesca a strascico

Un'arma in più nella lotta ai rifiuti in mare, messa in campo da chi ogni giorno lo solca per lavoro. Dopo la sperimentazione già avviata nei mesi scorsi tra Manfredonia e Molfetta, prende il via ufficialmente proprio dal Comune barese il progetto 'Fishing for litter', che vede i pescatori impegnati in prima linea contro la presenza delle plastiche in mare.

Ieri mattina nel porto di Molfetta sono state consegnate le bandiere che identificheranno i pescherecci coinvolti nel progetto pilota promosso dalla Regione Puglia e nato dal protocollo d'intesa sottoscritto, a marzo scorso, da Regione Puglia, Corepla, il consorzio nazionale per la raccolta, il riciclo e il recupero degli imballaggi in plastica, l'Ager, l'Agenzia territoriale della Regione Puglia per il servizio di gestione dei rifiuti, l'Autorità Portuale del Mare Adriatico Meridionale, l'Arpa Puglia, l'Agenzia regionale per la prevenzione e la protezione ambientale. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Gli enti coinvolti si sono impegnati ad incentivare, su tutto il territorio regionale, la raccolta differenziata degli imballaggi in plastica raccolti in mare e per monitorare la quantità e la tipologia dei rifiuti provenienti dalle imbarcazioni. In questa ottica, dunque, le imbarcazioni che hanno aderito al progetto si faranno carico di raccogliere e smaltire correttamente i rifiuti e le plastiche 'recuperati' durante l'attività di pesca a strascico.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • E' positivo al Covid ma va al lavoro al ristorante: scoperto 21enne, era in quarantena con l'intera famiglia

  • Il professor Lopalco ottimista sull'epidemia: "La prima ondata pandemica del covid-19 si è spenta"

  • Vieni a ballare in Puglia: verso la riapertura delle discoteche all'aperto

  • Riaprono le regioni, da domani via libera agli spostamenti: obbligo di segnalazione per chi arriva in Puglia

  • Coronavirus 'scomparso'? L'epidemiologo Lopalco: "Siamo in una fase di circolazione endemica, nessun terrorismo ma occorre attenzione"

  • Quattordici marittimi della Costa Crociere ricoverati per covid ad Acquaviva: "Tutti asintomatici"

Torna su
BariToday è in caricamento