Nuova illuminazione in piazza Risorgimento: aggiudicata la gara, tra poche settimane il cantiere

L'area, riqualificata 6 anni fa, sarà interessata da lavori per una migliore fruizione nelle aree serali. I lavori dureranno novanta giorni

Sarà avviato a settembre il cantiere per la nuova illuminazione in piazza Risorgimento, nel quartiere Libertà di Bari: gli interventi, del corso di 150mila euro, saranno svolti dalla Lfm impianti di Modugno e dureranno circa 90 giorni. L'area, riqualificata 6 anni fa, sarà interessata da lavori per una migliore fruizione nelle aree serali. Addio ai vecchi corpi illuminanti cilindrici a colonna: saranno sostituiti da 24 nuove luci analoghe ma più potenti e resistenti ai vandali

“L’esecuzione di questo appalto ci consentirà di offrire una nuova percezione di sicurezza, oltreché di migliorare l’estetica di piazza Risorgimento - dice l'assessore cittadino ai Lavori Pubblici, Giuseppe alasso -  Accanto all’integrazione dell’illuminazione, richiesta dai residenti sin dalla conclusione della riqualificazione risalente ad oltre sei anni fa, riusciremo ad aggiungere due telecamere al sistema di videosorveglianza, e con ulteriori 4 apparecchi ad alta tecnologia, in aggiunta alle telecamere esistenti, a garantire un presidio efficace su tutta la piazza. Continuiamo a lavorare intensamente per migliorare la qualità degli spazi pubblici di tutto il quartiere Libertà. sul quale solo negli ultimi mesi abbiamo eseguito la sostituzione di circa 1.000 corpi illuminanti a sospensione e cantierizzato la riqualificazione di piazza Redentore e piazza disfida di Barletta"

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Galasso fa anche il punto sui prossimi cantieri in città: "Sono prossimi a partire anche i lavori per il parco sull’ex Gasometro e stanno per andare in gara gli interventi su corso Mazzini, via Ettore Fieramosca e via Dante, mentre sta per concludersi il cantiere di Porta futuro 2 nella ex Manifattura Tabacchi, che al piano terra ospiterà anche una stazione dei Carabinieri il cui progetto è finanziato per 1milione 200mila euro. Una per una, stiamo affrontando le criticità storiche del Libertà per offrire a questo quartiere e ai suoi abitanti luoghi di aggregazione, spazi di innovazione, aree verdi e strade più sicure"”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • E' positivo al Covid ma va al lavoro al ristorante: scoperto 21enne, era in quarantena con l'intera famiglia

  • Il professor Lopalco ottimista sull'epidemia: "La prima ondata pandemica del covid-19 si è spenta"

  • Vieni a ballare in Puglia: verso la riapertura delle discoteche all'aperto

  • Riaprono le regioni, da domani via libera agli spostamenti: obbligo di segnalazione per chi arriva in Puglia

  • Coronavirus 'scomparso'? L'epidemiologo Lopalco: "Siamo in una fase di circolazione endemica, nessun terrorismo ma occorre attenzione"

  • Quattordici marittimi della Costa Crociere ricoverati per covid ad Acquaviva: "Tutti asintomatici"

Torna su
BariToday è in caricamento