'Un minuto a casa mia', in via Sparano flash mob contro la povertà: cartoni per immedesimarsi nei senza tetto

L'evento, svoltosi davanti alla chiesa di San Ferdinando è stato organizzato da Caps, Unità di Strada e Centro Area 51 davanti alla chiesa di San Ferdinando

Cartoni sulla via edonale dello shopping barese, per provare la vita di chi non ha una casa ed è costretto a dormire per strada: è il flash mob organizzato da Caps, Unità di Strada e Centro Area 51 in via Sparano, ieri, in occasione della Giornata mondiale contro la povertà. L'evento, svoltosi davanti alla ciesa di San Ferdinando, era intitolato 'Un minuto a casa mia': i manifestanti hanno coinvolto i passanti, invitandoli a sedersi per comprendere, immedesimandosi per qualche attimo, il disagio dei senza tetto.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Maltempo in arrivo e allerta arancione sul Barese: scuole chiuse in alcuni Comuni

  • Incidente stradale, terribile tragedia nel Barese: uomo investito e ucciso mentre stava tornando a casa

  • Crollano calcinacci dal cavalcavia della SS16, danni alle auto: tratto chiuso al traffico

  • Lotta ai tumori, il cioccolato 'nero' è un alleato della prevenzione. Ricercatore di Bari: "20 grammi ogni due giorni"

  • Attimi di tensione in una scuola, papà entra e schiaffeggia 14enne: "Lascia stare mio figlio"

  • Temporali, vento e mare in burrasca: allerta meteo arancione su Bari e provincia

Torna su
BariToday è in caricamento