Telecamere, wi-fi e monitor a bordo, Trenitalia presenta a Bari il nuovo treno hi-tech: "43 attivi in Puglia entro il 2023"

Questa mattina la presentazione di 'Pop' in piazza Prefettura. L'investimento complessivo sarà di 350 milioni, che comprendono anche manutenzione e la realizzazione di tre treni 'Jazz'

E' stata piazza Libertà il palcoscenico della presentazione di "Pop", il nuovo treno di Trenitalia che inizierà a viaggiare in Puglia entro il 2021. Una riproduzione in scala 1:1, lunga 16 metri, del convoglio è stata installata negli scorsi giorni davanti alla Prefettura e oggi presentata ufficialmente da Tiziano Onesti e Orazio Iacono, rispettivamente presidente e amministratore delegato di Trenitalia insieme a Michele Emiliano, presidente della Regione Puglia, Gianni Giannini, assessore regionale ai Trasporti, e Pierluigi Introna, vicesindaco di Bari.

Il nuovo treno

La riproduzione del nuovo treno - dotato di sistema wi-fi, 32 telecamere di videosorveglianza, 50 monitor, spazi più accessibili ai disabili e impianto climatizzante con sensori - è stata aperta alle visite negli scorsi giorni, attirando l'attenzione di oltre 30mila curiosi. "Un treno progettato e costruito attorno alle esigenze di chi dovrà viaggiarci e lavorarci - spiegano da Trenitalia - Più comodo e flessibile negli allestimenti interni, adattabili alle diverse esigenze del territorio, più sicuro grazie a evoluti sistemi di videosorveglianza, più sostenibile e davvero green, nella riduzione dei consumi e nella quasi completa riciclabilità dei materiali usati e più accessibile anche alle persone a mobilità ridotta e con disabilità, con le quali, attraverso le associazioni che le rappresentano, Trenitalia mantiene un proficuo e continuo confronto".

Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attenti solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Nuovi treni già a partire dal 2019"

Durante la presentazione il presidente Onesti ha anche spiegato quali investimenti sta compiendo Trenitalia per creare una nuova flotta in Puglia, investendo in totale 350 milioni di euro. Già dal 2019, infatti, saranno consegnati tre treni 'Jazz', ai quali si aggiungeranno 43 dei nuovi modelli 'Pop' a partire dal 2021. "Non è un caso che proprio oggi sottoscriviamo il nuovo Contratto di Servizio 2018-2032 - ha dichiarato Iacono - che consente di pianificare importanti e lungimiranti investimenti, che abbatteranno l’attuale età media dei treni in circolazione, che si attesta sui 29 anni, a quattro anni tra il 2022 e il 2023". Entro il 2024, quindi, la Puglia vedrà completamente rinnovata la flotta regionale Trenitalia.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Due baresi morti nel terribile incidente di Mottola: le vittime sono tre, altrettanti i feriti di cui uno in gravi condizioni

  • Violenta rissa a Bari, volano calci e pugni in strada: arrestati studente universitario e due trentenni

  • Panico da Coronavirus, l'ordine degli psicologi in Puglia lancia l'allarme: "State lontani dai social, veicolano solo terrore"

  • Scontri tra tifosi baresi e leccesi in autostrada a Cerignola: veicoli in fiamme

  • Cinque casi sovrapponibili al coronavirus in Puglia, scatta il censimento per chi arriva dalle regioni del contagio

  • Donna trovata morta in casa a Bari: l'allarme lanciato dai parenti, era deceduta da un mese

Torna su
BariToday è in caricamento