Esami gratuiti nella giornata mondiale del diabete. La Torre della Città metropolitana si colora di blu

Domenica dalle ore 9.30 alle 13, due postazioni informative saranno allestite in corso Vittorio Emanuele e presso la Biblioteca dei Ragazzi[e] di parco 2 Giugno . Dal 12 al 18 novembre screening gratuiti anche in farmacia grazie a FederFarma

La Torre della Città metropolitana si colora di blu nella giornata mondiale del diabete, anche a Bari si moltiplicano le iniziative dedicate alla prevenzione. 

Domenica due postazioni per informazioni e controlli

Domenica 11 novembre, dalle ore 9.30 alle 13, due postazioni informative saranno allestite in due diversi luoghi della città: presso il palazzo dell’Economia, in corso Vittorio Emanuele 113, saranno fornite informazioni sulla prevenzione del diabete nell’adulto con possibilità di misurazione gratuita della glicemia per tutti i cittadini, mentre nella Biblioteca dei Ragazzi[e] di parco 2 Giugno è prevista la distribuzione di materiale divulgativo e informativo sul diabete di tipo 1 per la prevenzione della chetoacidosi e la diagnosi precoce. L’evento al parco, incentrato sul tema “Famiglia e Diabete”, sarà l’occasione per incontrare le famiglie, i bambini e i ragazzi, con letture animate per i più piccoli, esibizioni canore e una passeggiata sportiva nel parco. Previste inoltre la presenza dell’Unità mobile di emergenza dei Farmacisti volontari della Protezione Civile per lo screening gratuito alla popolazione e la collaborazione dei Paradontologi - iscritti SIDP - per una campagna di prevenzione sulle paradontopatie.

Screening gratuiti in farmacia

Da lunedì 12 a domenica 18 novembre Federfarma Bari aderisce alla campagna di prevenzione nazionale e organizza screening gratuiti del diabete in farmacia. L’indagine si compone in due momenti: dosaggio della glicemia capillare mediante puntura del polpastrello, striscia reattiva e glucometro e a seguire si procede con la valutazione del rischio di diabete in presenza di valori normali di glicemia viene formulata sulla base del modulo di rischio “Findrisk”. I risultati dello screening vengono stampati e consegnati direttamente al cittadino con l’invito, se è il caso, a rivolgersi al medico curante per gli opportuni interventi di ordine terapeutico. 
Nel 2017 il questionario ha consentito di calcolare, nei soggetti prediabetici e in quelli normali, il rischio di sviluppare il diabete nell’arco dei prossimi 10 anni. Il risultato è dato da un punteggio calcolato in base alle risposte a domande che riguardano lo stile di vita, le abitudini alimentari, la familiarità con la patologia e le caratteristiche personali (es. età, giro vita…). I dati dello scorso anno evidenziano che i prediabetici con un rischi elevato siano soprattutto ultrasessantaquattrenni (65,35%), seguiti dalla fascia di età 55-64 anni (21,53%). Quest’anno, la campagna prevede anche una novità per chi sa già di essere diabetico: con l’aiuto del farmacista la persona affetta da diabete risponderà a un breve questionario volto a verificare se segue le indicazioni del medico, condizione essenziale per mantenere la malattia sotto controllo. Questo non solo permetterà di valutare statisticamente l’aderenza alla terapia, ma consentirà anche al cittadino di prendere coscienza dei propri comportamenti nei confronti delle cure prescritte. Per la compilazione del modulo di rischio è stato realizzato e reso disponibile un programma informatico che consente alle farmacie di immettere tutti i dati rilevati in un database comune per l’elaborazione dei dati.
 

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Anziana uccisa per errore a Bitonto e guerra tra clan, la Procura Antimafia chiede 9 condanne

  • Comunali Bari 2019

    Primarie Centrodestra verso il rinvio? Una settimana in più per comporre il mosaico dell'election day pugliese

  • Cronaca

    Pannelli sui cantieri e un portale per illustrare i progetti: "Un piano per raccontare la città che cambia"

  • Cronaca

    Aggredisce un 24enne sull'autobus e per strada con un'ascia: panico nel quartiere Marconi

I più letti della settimana

  • Aggredisce un 24enne sull'autobus e per strada con un'ascia: panico nel quartiere Marconi

  • Due giovani baresi conquistano Brooklyn con i panzerotti: "All'inizio conoscenti e amici erano scettici"

  • Noicattaro, maltrattamenti su bimbi autistici: arrestate quattro educatrici di un centro di riabilitazione

  • Allarme bomba all'Ikea: scattano le verifiche, carabinieri sul posto

  • "Un contributo per gli amici detenuti": estorcono denaro a imprenditore, in manette quattro del clan Strisciuglio

  • Torna la neve sulla Murgia: allerta meteo della Protezione Civile, previste minime sotto lo zero

Torna su
BariToday è in caricamento