Fase 2 e apertura dei negozi: le regole per lo shopping sicuro post Coronavirus

Comprare in sicurezza nella Fase 2: come fare shopping osservando alcune regoli importanti

©Freepik

Finalmente, dopo mesi di lockdown, una delle novità della Fase 2 vi è la riapertura dei negozi dal 18 maggio 2020. E' quindi possibile tornare ad acquistare di persona nei negozi preferiti (siano questi mercerie di paese o gli store di grandi brand low cost).

Cosa c'è di nuovo e quali sono le regole imposte ai negozianti dal Governo?

  • la regola è: un cliente e due lavoratori per un locale di 40 metri quadrati (se il negozio è più piccolo, vi possono stare un lavoratore e un cliente)
  • se gli spazi sono grandi, devono esserci percorsi differenziati per ingresso e uscita
  • all'ingresso e alle casse ci saranno distributori di gel igienizzante
  • i locali dovranno essere puliti due volte al giorno, all'apertura e in pausa
  • i dipendenti dovranno indossare sempre la mascherina
  • i clienti possono toccare vestiti & co. solo se muniti di guanti
  • una volta provati, i vestiti verranno sanificati

Ecco dunque che, se intendi regalarti una shopping session dal vivo, di due cose devi armarti: mascherina (peraltro obbligatoria in Lombardia) e guanti. 

E i pagamenti? Meglio abituarsi ad utilizzare carte di credito / bancomant e pagamenti tramite smartphone: sono sicuramente più sicuri di banconote e monetine, in termini di igiene.

Diversi negozi si sono attrezzati con una segnaletica da pavimento, che indica ai clienti il percorso da seguire e che suggerisce dove posizionarsi quando si è in attesa alle casse.

Ma se l'idea di fare shopping in negozio ancora ti spaventa, sappi che c'è un'alternativa all'acquisto online (non sempre comodo, specie se non sei mai a casa per ricevere il corriere): soprattutto se hai bisogno di prodotti in tempo breve (le spedizioni causa Covid sono molto più lente), puoi scegliere online ciò che ti interessa per poi recarti in negozio solamente per ritirare il tuo pacco. Un servizio, questo, che i grandi brand offrono già da un po' ma che anche i negozietti si stanno attrezzando a dare, mandando via WhatsApp i nuovi arrivi affinché le clienti possano preventivamente sceglierli. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il professor Lopalco ottimista sull'epidemia: "La prima ondata pandemica del covid-19 si è spenta"

  • Vieni a ballare in Puglia: verso la riapertura delle discoteche all'aperto

  • Quattordici marittimi della Costa Crociere ricoverati per covid ad Acquaviva: "Tutti asintomatici"

  • Coronavirus, al via i test sierologici gratuiti per l'indagine nazionale: 27 i Comuni della provincia di Bari coinvolti

  • Coronavirus 'scomparso'? L'epidemiologo Lopalco: "Siamo in una fase di circolazione endemica, nessun terrorismo ma occorre attenzione"

  • Il sindaco Antonio Decaro ospite da Mara Venier a Domenica In: "A Bari solo 56 contagiati. Pugliesi bravissimi nella fase 1"

Torna su
BariToday è in caricamento