"Sono persone", Bari ricorda lo sbarco della Vlora con le parole del sindaco Dalfino: "Messaggio oggi sempre più attuale"

L'iniziativa al teatro Margherita per ricordare l'attracco a Bari nel '91 della nave che trasportava 18mila profughi albanesi: le parole pronunciate dall'allora primo cittadino sono state diffuse in codice morse come segnale di "un sistema universale di dialogo e condivisione"

In foto: l'arrivo della Vlora (Luca Turi) - la cerimonia al Margherita (Fb Ordine degli avvocati di Bari)

"Sono Persone, persone disperate. Non possono essere rispedite indietro, noi siamo la loro unica speranza": a distanza di 28 anni dall'arrivo a Bari della Vlora, la nave che trasportava 18mila profughi in fuga dall'Albania, risuonano, in codice morse, le parole di solidarietà e accoglienza pronunciate dall'allora sindaco, Enrico Dalfino.

L'iniziativa si è tenuta questa sera al teatro Margherita, nell'ambito della mostra On Board. Alle 19.30 il caratteristico segnale morse, amplificato da un potente impianto audio all’esterno del teatro, ha diffuso il messaggio, facendo da "richiamo collettivo" e "generando nell’etere un sistema universale di dialogo e condivisione".

La trasmissione, curata da Stefano Straziota, con la collaborazione e il supporto tecnico dell’Associazione Radioamatori Italiani A.R.I. (sezione di Bari) e dell’Ordine degli Avvocati di Bari, è connessa a “Sono Persone 8.8.1991”, la scultura pubblica di Jasmine Pignatelli da poco inaugurata sul nuovo lungomare di San Girolamo, dedicata al sindaco Enrico Dalfino (1935-1994) e allo spirito di umana accoglienza dimostrato dai baresi in occasione dello sbarco della Vlora. Nell'ambito della mostra al Margherita, un focus curato da Straziota presenta un intervento fotografico di Stefano Di Marco e il video del regista Francesco Castellani dal titolo “Un posto davanti al mare” che ripercorre le fasi di lavorazione e montaggio della scultura, le impressioni e i commenti degli abitanti di San Girolamo e le diverse testimonianze sullo sbarco e sul sindaco Dalfino. Un viaggio tra immagini di repertorio e sentimento della memoria come impegno civile. 

sono persone-2

Decaro: "Le parole di Dalfino sempre più attuali"

"Non serve aggiungere altro. Dopo 28 anni, le sue parole sono sempre più attuali. E per me, sindaco di Bari oggi, sono le uniche possibili", così il sindaco Decaro, citando su Fb le parole pronunciate da Dalfino nel 1991, ha ricordato lo sbarco della Vlora, con un evidente cenno alla situazione politica attuale.

Emiliano: "Cosa sarebbe successo se la Vlora fosse arrivata oggi?"

Ancora più esplicito il riferimento politico nelle parole del presidente della Regione, Michele Emiliano, intervenuto in una nota per ricordare lo sbarco della Vlora: "Se la nave Vlora fosse arrivata oggi, l’8 agosto 2019, invece che nel 1991, a due giorni dall’approvazione del Decreto Sicurezza bis, cosa sarebbe successo? Per motivi di sicurezza nazionale lo Stato italiano avrebbe lasciato 20mila migranti in mare. I baresi non avrebbero potuto alleviare nemmeno con un piccolo gesto la sofferenza di quei bambini, di quelle donne e di quegli uomini assiepati sulla nave. Li avremmo lasciati lì, alla deriva, al loro destino. Avremmo tolto loro quell’unica speranza nella illusione di tutelare i nostri confini e i nostri interessi, senza sapere che così facendo avremmo tolto a noi stessi un’occasione di crescita", scrive Emiliano. "Non credo esista un solo barese che non provi un senso di emozione e orgoglio per la catena di solidarietà messa in moto il giorno dello sbarco. 20mila albanesi, arrivati tutti insieme, furono accolti nel nostro porto dal popolo barese e dalle istituzioni. La gente scendeva dalle case con vestiti, coperte, cibo, per aiutarli in ogni modo possibile. Una pagina di umanità, civiltà, solidarietà racchiusa nelle parole del sindaco Enrico Dalfino: "Sono persone, persone disperate. Non possono essere rispedite indietro, noi siamo la loro unica speranza".

In foto: l'arrivo della Vlora (Luca Turi) - la cerimonia al Margherita (Fb Ordine degli avvocati di Bari)

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...


 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia nel Barese, ragazzino di 12 anni muore soffocato da una mozzarella

  • Traffico di droga, blitz dei carabinieri nel Barese: smantellata banda, undici arresti

  • Giovane assalita da gruppetto di ragazze per le strade dell'Umbertino: "Erano quindici contro una"

  • Incidente sulla Statale 16, moto urta tir e finisce sull'asfalto: centauro travolto da auto e ferito

  • Fiumi di droga nel Barese, il capo gestiva il sistema dal carcere: acquirenti 'attesi' nella palazzina in centro a Mola

  • La lite condominiale finisce a colpi di coltello: donna ferita alle braccia

Torna su
BariToday è in caricamento