Pesce crudo o sushi? La sfida si sposta a New York: i piatti pugliesi protagonisti della 'Settimana dell'alta cucina italiana'

Nella serata di ieri lo chef Tommaso Sanguedolce ha cucinato per gli ospiti seguendo la tradizione pugliese, sfidando il giapponese Masaru Kajihara al ristorante 'Armani' sulla 5th Avenue

Gli chef Tommaso Sanguedolce e Masaru Kajihara prima della sfida (Foto Fb Castello di Ugento)

La Puglia protagonista di un evento internazionale di grande importanza, come la 'Terza settimana dell'Alta cucina italiana' a New York, culminato in una speciale sfida 'marina': sushi contro pesce crudo. Un binomio che farà inorridire i cultori di polpi, allievi, taratuffi & co, andato in scena nella serata del 14 novembre all'interno del celeberrimo ristorante 'Armani' sulla 5th Avenue.

La sfida sushi/pesce crudo

I piatti sono stati preparati da due chef: il pugliese Tommaso Sanguedolce - originario di Andria, ma formatosi all'istituto alberghiero di Molfetta, prima di maturare esperienze in cucina anche a Londra e Dublino - e il giapponese Masaru Kajihara.

Attendere un istante: stiamo caricando il video...
Attendere un istante: stiamo caricando il video...

Due terre diverse per due filosofie diverse di preparazione dei tesori del mare, in una speciale cena che ha visto anche la partecipazione di Francesco Genuardi, console italiano a New York. "Grazie alla Regione Puglia - ha spiegato Genuardi in un video diffuso da Puglia 365 - oggi abbiamo fatto questa particolare sfida molto amichevole tra Italia e Giappone".

Presentato il documentario sui vini rosati pugliesi

Tanti gli eventi che nell'ambito della rassegna - avviata il 12 novembre nel ristorante 'Blackbarn' a Manhattan proprio alla presenza dello chef pugliese - sono in programma fino a lunedì 19 novembre. Nella serata del 13 novembre è organizzato un incontro sui vini rosati pugliesi, con la partecipazione dell'associazione Puglia in Rosé e dell'Enit - Agenzia nazionale del turismo. Presentato anche un documentario sul tema, 'Brindiamo! To a tasteful Apulia Region' che sarà disponibile alla visione nei prossimi giorni su Amazon Prime Video.

Oggi nella sede del Consolato Generale d’Italia a New York si terrà una conversazione dedicata all’innovazione dell’offerta italiana nel settore del Food di New York, con alcuni ospiti che sono riusciti a portare con successo la nostra cucina in un contesto globale come quello newyorchese ( tra questi Alessandro Biggi e Francesco Brachetti di Avocaderia). Domani è invece prevista la proiezione del documentario su Gualtiero Marchesi, dal titolo 'Gualtiero Marchesi – The Great Italian', nella sede del Consolato generale italiano a New York. Rimaniamo nell'ambito multimediale lunedì 19 novembre, quando saranno proiettati i video che hanno vinto il concorso dello Iace (ente gestore per la promozione della lingua italiana) dal titolo 'La resistenza in cucina'. Il dopoguerra rimane protagonista poi con la cena di piatti tipici della cucina povera del dopoguerra, in programma subito dopo la cerimonia.

Potrebbe interessarti

  • 8 trucchi per togliere le pieghe sui vestiti senza usare il ferro da stiro

  • Le tignole mangiano il guardaroba: i rimedi per eliminarle dal nostro armadio

  • 5 benefici per chi cammina in riva al mare

  • La Tiella di Patate Riso e Cozze

I più letti della settimana

  • Annega in mare a Metaponto, muore mamma 26enne residente nel Barese. Salva la figlia di 6 anni

  • Si sente male in vacanza in Salento, ricoverata da Lecce a Bari: muore bimba di un anno

  • Auto si ribalta all'altezza di una rotatoria, 32enne barese muore in provincia di Milano

  • Ragazzo di 17 anni trovato morto in casa a Monopoli, decesso per cause naturali. Indaga la Polizia

  • Si staccano pietre da Lama Monachile e finiscono in mare, stop ai bagni accanto alla parete rocciosa

  • Picchia cliente con una spranga dopo una lite, arrestato esercente: questore chiude negozio in piazza Moro

Torna su
BariToday è in caricamento