Un docente dell'Uniba nel Consiglio Superiore di Sanità: è il prof. Vito Martella

49 anni, è presidente del Corso di Laurea magistrale in Sicurezza degli Alimenti di Origine Animale e salute dell'Ateneo barese

Il professor Vito Martella, docente dell'Università di Bari, è tra i 30 componenti non di diritto del Consiglio Superiore di Sanità. 49 anni, nato e laureato in Medicina Veterinaria presso l'Università di Bari, è attualmente presidente del Corso di Laurea magistrale in Sicurezza degli Alimenti di Origine Animale e salute dell’Ateneo barese.

Tra le tante attività scientifiche nel suo curriculum,  il prof. Martella ha partecipato a diversi progetti di ricerca, tra cui progetti internazionali (ISS-USA), progetti di ricerca corrente e finalizzata del Ministero della Salute e progetti PRIN del Ministero dell'Istruzione dell'Università e della Ricerca. Nel 2008 è stato incluso nel “Rotavirus Classification Working Group (RCWG)”,  gruppo di studio per la classificazione dei rotavirus. Nel 2011 incluso nel Noronet, gruppo internazionale per la classificazione dei norovirus. Nel 2015 incluso nell'ICTV (International Committee for Taxonomy of Viruses) study group per i calicivirus. Nel 2012, incluso nella lista dei TIS (Top Italian scientist), primo del settore Veterinario, da VIA-Academy.

E' membro del Collegio di Docenti della Scuola di Specializzazione in Malattie Infettive, Profilassi e Polizia Veterinaria, presso il Dipartimento di Medicina Veterinaria, Università di Bari e della Commissione per la Ricerca del Dipartimento di Medicina Veterinaria. Dal 2016, fa parte del Comitato Tecnico Scientifico dell’Istituto Zooprofilattico di Puglia e Basilicata. Le principali aree di ricerca includono le infezioni virali enteriche, tra cui rotavirus, calicivirus e astrovirus negli animali e nell’uomo.

Potrebbe interessarti

  • 8 trucchi per togliere le pieghe sui vestiti senza usare il ferro da stiro

  • Le tignole mangiano il guardaroba: i rimedi per eliminarle dal nostro armadio

  • La Tiella di Patate Riso e Cozze

  • Bocca in fiamme per il peperoncino? I rimedi per togliere il bruciore

I più letti della settimana

  • Annega in mare a Metaponto, muore mamma 26enne residente nel Barese. Salva la figlia di 6 anni

  • Auto si ribalta all'altezza di una rotatoria, 32enne barese muore in provincia di Milano

  • Scomparso da due giorni a Modugno: 52enne ritrovato senza vita

  • "Le urla, poi quel bimbo adagiato sugli scogli: in quel momento abbiamo pensato solo a ciò che potevamo fare"

  • Tentato omicidio Gesuito in zona Cecilia, arrestato il boss Andrea Montani: "Agì per vendicare morte del figlio"

  • Ragazzo di 17 anni trovato morto in casa a Monopoli, decesso per cause naturali. Indaga la Polizia

Torna su
BariToday è in caricamento