Bari e la Russia più vicine, inaugurato il volo per Mosca: "Collegamento strategico per la Puglia"

L'aereo della S7 Airlines è stato accolto all'aeroporto di Bari Palese con getti d'acqua e i saluti dei rappresentanti istituzionali. Domani conferenza stampa nella capitale russa

Puglia e Russia più vicine: è atterrato a Bari il primo volo del rinnovato collegamento tra il capoluogo regionale e Mosca. Ad operarlo, sarà la compagnia S7 Airlines: l'aereo inaugurale è atterrato, alle 13.35 nello scalo di Palese, accolto da una delegazione istituzionale composta dal governatore Michele Emiliano, dal sindaco di Bari, Antonio Decaro, dall'assessore regionale all’Industria
Turistica e Culturale, Loredana Capone e dal vicepresidente di Aeroporti di Puglia Antonio Vasile. L'aereo è stato salutato da getti d'acqua dei mezzi dei Vigili del Fuoco. Per i passeggeri, un aperitivo tutto pugliese. Alle 14.30 la delegazione regionale è partita alla volta della capitale russa dove domani si svolgerà una conferenza stampa nella sede del Governo.

Emiliano: "Le distanze si accorciano"

“Le distanze oggi si accorciano grazie al nuovo volo di linea che collega direttamente Mosca a Bari - ga commentato il governatore Michele Emiliano - Questo volo è sicuramente un traguardo importante per chi, come me, da 13 anni lavora nelle istituzioni, prima da Sindaco e poi da Presidente della Regione Puglia, per rafforzare il legame con la Federazione russa nel nome di San Nicola. Il
legame tra i nostri popoli ha quindi radici lontane e si è nel tempo rafforzato attraverso amicizie, scambi, progetti, che hanno profondamente arricchito le nostre comunità. Tanti passi sono stati fatti
da quel giorno, sino allo storico viaggio della reliquia di San Nicola in Russia, che ha coinvolto milioni di fedeli ed emozionato il mondo. Su questo volo Mosca-Bari, dunque, viaggiano davvero tante speranze e visioni, viaggia una bella squadra di persone e istituzioni motivate a fare cose grandi insieme, viaggiano sogni di pace e amicizia, e tanti progetti di crescita comune.”

Decaro: "Passaggio strategico per Bari e la Russia"

Soddisfatto anche il Sindaco della Città metropolitana,Antonio Decaro: “L’inaugurazione del volo diretto tra Bari e Mosca rappresenta un passaggio strategico per consolidare i rapporti tra la terra di Bari e la capitale russa, che negli ultimi dieci anni sono cresciuti in maniera costante grazie all’impegno delle diverse istituzioni, accomunate dall’obiettivo di potenziare e rendere più stabile e sicuro il processo di internazionalizzazione in atto. Parlare dei rapporti tra Bari e la Russia significa, ovviamente, pensare in primo luogo al legame indissolubile ispirato dalla comune devozione nei confronti di San Nicola, il santo cristiano più venerato al mondo che unisce nella fede il mondo cattolico, ortodosso e protestante. San Nicola è la figura che testimonia la possibilità di coesistenza di più fedi religiose nel rispetto reciproco tra popoli e culture, l’emblema di come due o più Paesi possano fare propria un’identità comune e valorizzarla al punto tale da creare una sinergia che va ben oltre gli aspetti religiosi".

Potrebbe interessarti

  • Abitano tra le vostre lenzuola, lo sapevate? Sono gli acari della polvere

  • Come pulire il vetro del forno: i consigli per eliminare lo sporco ostinato

  • Puntura di medusa: cosa fare e...cosa non fare

  • Piscine all'aperto a Bari e dintorni: quali e dove sono

I più letti della settimana

  • Moto prende fuoco dopo l'impatto con un'auto: giovane centauro muore sulla Statale 16

  • Schianto sulla ex provinciale 54 vicino al Nuovo San Paolo: auto sul guardrail, un morto

  • Assalto armato a furgone portavalori sull'A14, scoperto il covo della banda: refurtiva recuperata, due arresti

  • Morto dopo scontro auto-moto sulla statale 16, sui social il dolore per Fabio: "Eri speciale, ora sei il nostro angelo"

  • Schianto in Tangenziale, almeno un ferito: auto si ribalta, coinvolto pulmino. Traffico in tilt e rallentamenti

  • "Mio figlio pestato in spiaggia", l'appello di un papà sui social: "Chi sa qualcosa ci aiuti"

Torna su
BariToday è in caricamento