Succhi di frutta biologici: bevande piene di salute

Perchè scegliere i succhi biologici e come riconoscerli? Una montagna di benessere e natura contenuti in un bicchere di succo biologico.

I succhi biologici sono delle bevande naturali e ottime per la nostra salute. Oltre a dissetarci sono ricche di minerali e di vitamine. Anche i bambini possono farne il pieno soprattutto perchè non amano mangiare la frutta. 
Dobbiamo però prestare molta attenzione a quello che beviamo perchè molti succhi si spacciano per biologici ma in realtà di naturale e di nutriente hanno ben poco. Vediamo insieme di cosa si tratta.

Come riconoscere i Succhi Biologici

I succhi biologici sono innanzitutto creati da frutta altamente controllata e selezionata, non vi è l’uso di veleni, di sostanze chimiche e di prodotti geneticamente modificati. Questo significa non soltanto una maggiore tutela per la salute del consumatore ma anche un grande rispetto per l’ambiente e per la biodiversità.

Affinché un succo possa essere commercializzato come biologico è indispensabile che presenti infatti determinate qualità e caratteristiche. Per riconoscere un estratto di frutta biologico basta osservarne l'etichetta. La presenza di certificazioni come quelle dei marchi Agricoltura Biologica, ICEA e BioAgriCert permette infatti di riconoscere facilmente un prodotto biologico da un prodotto non biologico. Un’altra importante certificazione, che ha come scopo quello di sottolineare la provenienza italiana della frutta utilizzata in questi succhi, è infine quella del Made in Italy.

I succhi Biologici sono costituiti da ingredienti di origine naturale privi di conservanti e di aromi artificiali, sono perciò bibite semplici e genuine come quelle fatte in casa. 
Un'altra caratteristica dei succhi bio è il loro costo: i prezzi sono alti perchè vengono impiegate solo materie prime di qualità e i loro costi di produzione superano quelli delle bibite tradizionali. Qui infatti troviamo solo una piccola percentuale di acqua e un concentrato puro di polpa e succo. 
Altri elementi importanti fanno capire che si tratta di succhi bio: il loro sapore è unico e molto differente dai succhi commerciali. vi è infatti assenza di zucchero perchè nella frutta c'è già una buona quantità. In questi succhi possiamo magari trovare degli estratti naturali dal potere addolcente come ad esempio lo zucchero d’uva ed il succo di mela.
Altro elemento è il colore: i succhi bio mantengono il colore del frutto dal quale sono estratti infatti spesso non hanno un'aspetto molto invitante proprio perchè non contengono coloranti artificiali. 

Produttori italiani di succhi di frutta biologici

Alcuni tra i maggiori produttori italiani di succhi biologici di frutta sono Natipuri, Plose, Natura Nuova Bio, Biotta, Azienda Agricola Bartolacci e Piccoli Frutti Della Val Sangone. Queste aziende prediligono inoltre sistemi di produzione ecologici ed ecosostenibili e tecniche di lavorazione che consentano di non alterare le proprietà nutrizionali della frutta. Tutti i loro prodotti si trovano in vendita nei negozi online. 
                                                                                           

Punti vendita prodotti Biologici di Bari e provincia

Rete Utile Buono e Bio Via Goffredo Mameli, 5, Bari

NaturaSì Viale Papa Giovanni XXIII, 153  e Via Guido de Ruggiero, 74 Bari

Delizie del palato Via Pietro Gobetti, 14 - Conversano

Bottega del Mondo L'Agorà Coop Corso Cavour 42 - Ruvo Di Puglia

Bio & Bio prodotti biologici e naturali Via Tommaso Francavilla 34 - Acquaviva delle Fonti 

Bioplace  Via IV Novembre, 45  Bitonto

Solobio Store Via De Gasperi, 18 - Corato

PIANO TERRA BIO Via Santeramo, 158 - Altamura

Il germoglio  Via Putignani, 204 - Bari 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • E' positivo al Covid ma va al lavoro al ristorante: scoperto 21enne, era in quarantena con l'intera famiglia

  • Il professor Lopalco ottimista sull'epidemia: "La prima ondata pandemica del covid-19 si è spenta"

  • Riaprono le regioni, da domani via libera agli spostamenti: obbligo di segnalazione per chi arriva in Puglia

  • Coronavirus 'scomparso'? L'epidemiologo Lopalco: "Siamo in una fase di circolazione endemica, nessun terrorismo ma occorre attenzione"

  • Quattordici marittimi della Costa Crociere ricoverati per covid ad Acquaviva: "Tutti asintomatici"

  • Il sindaco Antonio Decaro ospite da Mara Venier a Domenica In: "A Bari solo 56 contagiati. Pugliesi bravissimi nella fase 1"

Torna su
BariToday è in caricamento