Le proprietà curative dell'Artemisia, la pianta efficace contro la tosse

Utilizzata per la cura della tosse per le sue proprietà antisettiche ed espettorante: tutte le proprietà bnefiche dell'artemisia

L'artemisia ha origini molto antiche ed è una pianta che cresce sia nelle zone temperate che nell'emisfero boreale e quello australe. Preferisce di solito habitat asciutti o semi-asciutti. La famiglia di appartenenza del genere Artemisia è la più numerosa del mondo vegetale e comprende oltre 23000 specie distribuite su 1535 generi; mentre il genere comprende circa 400 specie.

Proprietà

Le numerose proprietà benefiche dell’artemisia dipendono sia dalla presentazione (tisana, tintura madre, estratto secco) che dalla parte di pianta utilizzata. Le sue radici, infatti, hanno azione sedativa e antinfiammatoria, mentre il fiore, grazie alla presenza di olii essenzialiflavonoidi e cumarina, ha proprietà antispasmodiche in particolare in caso di dolori mestruali. Ecco le numerose proprietà di questa pianta:

  • antisettiche, espettoranti e sedative;

  • antispasmodiche;

  • digestive: grazie all’azione eupeptica favorisce la fuoriuscita di gas intestinali e la digestione;

  • antidiabetiche: con gli estratti delle sue radici è possibile tenere sotto controllo il diabete;

  • sedative, protettive: per il fegato e stimolante dell’appetito.

Benefici

L'artemisia è anche un ottimo rimedio naturale antisettico ed espettorante in caso di tosse, e grazie a delle sostanze contenute in essa che stimolano la produzione dei succhi gastrici dello stomaco è un valido alleato anche per alleviare coliche, dolori addominali e problemi di digestione. Inoltre, la medicina popolare sfrutta l’artemisia anche come rimedio nel trattamento di disturbi dell’umore come ansia, depressione, l’irritabilità e insonnia.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Violenza sessuale sul treno per Bari, blocca con la forza studentessa e la palpeggia: arrestato mentre era sul lungomare

  • Urtano un'auto in via Amendola, finti poliziotti scendono e rubano denaro a un ragazzo: fuga da Bari a Mola, inseguiti e arrestati

  • Blitz in un negozio cinese all'ingrosso di Bari: sequestrati 100mila euro di prodotti 'Apple' e 'Samsung' taroccati

  • Incidente a Bari, schianto all'incrocio: auto finisce fuori strada e abbatte semaforo

  • Nuovo caso sospetto di Coronavirus: 40enne da Bisceglie al Policlinico di Bari. All'aeroporto di Palese arriva lo scanner termico

  • Bari regina incontrastata della Puglia, piace sempre più agli stranieri: turisti pazzi per cibo, mare e storia

Torna su
BariToday è in caricamento