Cera d'api per la pelle: proprietà e benefici

Utilizzata in campo cosmetico e farmaceutico perché possiede numerose proprietà emollienti e anti-disidratanti per la cura della pelle: quello che c'è da sapere sulla cera d'api

Un elemento prezioso totalmente naturale ed adoperata in natura dalle api per la costruzione dei favi - le piccole celle dove esse custodiscono il miele, il polline e le uova - la cera d’api è una secrezione di questi omonimi insetti. È proprio con essa che le api costruiscono le strutture interne dell'alveare.

Origini e curiosità

L'uso della cera d'api è molto antica, risale agli antichi egizi che erano soliti utilizzarla nei processi di mummificazione e nella produzione delle loro navi. Inoltre, è stata molto utilizzata anche nelle popolazioni romane, che la impiegavano per proteggere i dipinti dall'acqua e dall'umidità.

La cera d'api in campo cosmetico

La cera d’api grezza viene purificata e sbiancata per dare origine alla cera bianca, o cera alba, largamente utilizzata in campo cosmetico e farmaceutico. Essa possiede numerose proprietà emollienti e anti-disidratanti. I lipidi presenti nella cera d’api la rendono utile nella formulazione di prodotti per le pelli molto secche, dato che permettono di trattenere la perdita d’acqua dalla pelle e di proteggerla. I prodotti formulati con cera d'api, infatti, formano una sorta di pellicola protettiva sulla cute. Inoltre, date le sue proprietà, la cera d'api è largamente utilizzata nella preparazione di lipogeli, stick per labbra, emulsioni ed unguenti.

Benefici per la pelle

Grazie alla presenza di vitamina A, la cera d’api aiuta la rigenerazione delle cellule. Inoltre, è un grande stimolo per la guarigione delle ferite ed è un’alleata perfetta per combattere prurito, dermatiti e altre malattie della pelle. La cera d'api è ricca di proprietà benefiche per la cute, infatti: 

  • è antibatterica;

  • è lenitiva;

  • combatte le rughe;

  • combatte l'acne;

  • aiuta a mantenere la pelle idratata.

Crema alla cera d'api fai da te

Per le sue particolari proprietà, la cera d'api è molto utile come ingrediente di base per una crema mani o viso protettiva per la stagione invernale, poiché protegge dal freddo e lenisce la pelle. Crearla è molto semplice e consente di ottenere un prodotto totalmente naturale ed efficace a basso costo. Solitamente la si trova sul mercato in forma solida, per utilizzarla, quindi, bisognerà scioglierla a bagnomaria. Scaldate a bagnomaria 20 grammi di cera d'api e mescolatela a caldo a 60 grammi di olio di cocco o olio d'oliva. Prima che si raffreddi, aggiungete un cucchiaino di miele o di aloe vera pura in gel e 10/15 gocce di un olio essenziale per profumarla. Il risultato è garantito.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Positivo al Coronavirus, viola la quarantena ed esce per fare la spesa: barese beccato dai carabinieri

  • Tragedia a Bari: scende per ritirare la frutta, cade a terra e muore. "La versione dell'infarto non convince i figli"

  • Mascherine stampate in 3D con filtro intercambiabile, il progetto parla barese: "Stiamo partendo con la produzione"

  • Incendio all'alba in un ristorante a Bitritto, fiamme distruggono il 'Ranch'

  • Party di compleanno per i 18 anni nonostante i divieti coronavirus: in casa arriva la Polizia, scattano multe salatissime

  • Coronavirus in Puglia, 163 nuovi positivi: nel Barese registrato un decesso

Torna su
BariToday è in caricamento