Via il il make up sul volto prima di dormire: i rischi a cui va incontro la pelle non pulita

Punti neri, labbra secche, ciglia deboli sono solo alcune delle conseguenze della cattiva abitudine


A quante di voi sarà capitato di andare a letto stanche morte e dimenticare o rimandare la pulizia del viso da trucco e impurità dopo una giornata di lavoro e stress? La svogliatezza di rimuovere il make up sul volto ha preso il sopravvento e il sonno è arrivato impedendoci di procedere con l'attenta detersione. Purtroppo la pigrizia può rivelarsi essere un’acerrima nemica per la bellezza e il “Ci penso domani”, è il pensiero che giunge per alleviare la responsabilità di andare a dormire con il volto truccato, riflessione da scacciare una volta per tutte conoscendo i rischi a cui va incontro la pelle non pulita alla perfezione.

A elencarli è il sito Women's Health UK che passa in rassegna i danni che potrebbero sorgere e i motivi per cui è bene detergere il volto per lunghe ore coperto da fondotinta, cipria, ombretti.

La pelle non si rigenera

Durante la notte la pelle può rigenerarsi, reidratarsi e, soprattutto, proteggersi dallo stress ossidativo. “Se non si toglie il trucco, questo penetra nei sottostrati del derma e va a occludere i pori”, ha spiegato la dermatologa Anne Wetter .

Le ciglia diventano fragili

“Lasciare regolarmente mascara ed eyeliner sugli occhi durante la notte può provocare l'ostruzione dei piccoli follicoli piliferi e delle ghiandole sebacee, causando così infezioni e infiammazioni”, è l’avvertimento dell’esperta che sottolinea come dormire con il mascara renda le ciglia fragili e facili a spezzarsi.

Aumentano i punti neri 

Altro rischio particolarmente antiestetico è la nascita dei terribili punti neri e dell’acne: “Il sebo è il lubrificante naturale della pelle, perché la idrata e rimuove le sostanze irritanti, ma i residui dei cosmetici bloccano la produzione di sebo”, spiega l’esperta sottolineando come l'accumulo della pelle secca nei pori dilatati possa favorire la comparsa dell'acne.

La pelle perde elasticità

“Durante il giorno la pelle è costantemente sottoposta allo stress ossidativo, con i radicali liberi che causano la degradazione del collagene e la mancata rimozione del trucco non fa che aggravare questa condizione, accelerando l'invecchiamento prematuro e favorendo la perdita di tono ed elasticità della pelle e la comparsa delle rughe”, ha affermato la dermatologa. Dormire con il make-up, dunque, accelera l’invecchiamento cutaneo.

La labbra si seccano

Anche le labbra subiscono dei danni non irrilevanti. “Il rossetto contiene delle sostanze chimiche che seccano le labbra, ma se durante il giorno gesti come mangiare, bere e parlare fanno sì che il rossetto non resti inalterato, garantendo di conseguenza il mantenimento della corretta umidità, di notte le sostanze chimiche possono invece agire indisturbate, asciugando le labbra”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Positivo al Coronavirus, viola la quarantena ed esce per fare la spesa: barese beccato dai carabinieri

  • Come proteggersi dal contagio del ''Coronavirus'': le mascherine, i disinfettanti e le abitudini igieniche

  • Tragedia a Bari: scende per ritirare la frutta, cade a terra e muore. "La versione dell'infarto non convince i figli"

  • Party di compleanno per i 18 anni nonostante i divieti coronavirus: in casa arriva la Polizia, scattano multe salatissime

  • Primo decesso per Coronavirus a Modugno, il dolore del sindaco Magrone: "Una sconfitta di tutti"

  • Emergenza Coronavirus, 131 nuovi casi in Puglia. Otto morti in un giorno nel Barese

Torna su
BariToday è in caricamento