Puglia maglia nera per la donazione di organi: parte la campagna di sensibilizzazione regionale

Con 7,1 donatori per milione di abitanti, è penultima in Italia. Per promuovere l'importanza della scelta e invitare a donare, il Centro regionale Trapianti ha avviato un campagna di manifesti 6x3

“Il mio cuore è di Giorgio”. Ma quella della ragazza che sorride dai manifesti 6x3 che da oggi compariranno per le strade di Bari e presto in altre città pugliesi non è la dichiarazione d'amore di un'adolescente. E' uno dei messaggi scelti per la campagna di sensibilizzazione sulla donazione degli organi promossa dal Centro Regionale Trapianti Puglia con il patrocinio del Centro Nazionale Trapianti.

Un'iniziativa voluta per riportare l'attenzione dell'opinione pubblica su un tema importante in una regione 'maglia nera' per la donazione di organi. La Puglia, infatti, con 7,1 donatori per milione di abitanti (rispetto ad una media di 22,6) risulta al penultimo posto nella graduatoria nazionale sulle donazioni di organi, anche a causa dell'elevato tasso di opposizione (52% circa in Puglia rispetto ad una media nazionale del 30% circa) che si registra nei colloqui che avvengono nei reparti di rianimazione. Vuol dire che, nonostante la possibilità di effettuare la dichiarazione di volontà in vita, sono invece gli stessi familiari ad opporsi al prelievo degli organi dei propri cari al momento del decesso. Non solo: nei reparti di rianimazione può accadere che non avvenga la segnalazione della morte encefalica che dà inizio al periodo di osservazione.

È ormai possibile manifestare la propria volontà di donare gli organi presso gli uffici comunali, anche in occasione del rinnovo della carta d’identità. In alcuni Comuni l’entrata in vigore della carta d’identità elettronica è coincisa con un aumento delle dichiarazioni di volontà a favore della donazione di organi. Per questo il Centro Regionale Trapianti ha deciso di informare i cittadini di questa possibilità, che rappresenta una semplificazione dell’iter.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Carabiniere in auto con la cocaina, sorpreso dai colleghi durante un controllo: arrestato

  • Rapina finisce nel sangue a Bari: vittima si rifiuta di consegnare il denaro, accoltellato alla gola e alle gambe

  • Maxi operazione dei carabinieri tra Bari e Altamura: 50 arresti tra capi clan e affiliati, scacco matto ai D'Abramo-Sforza

  • Sangue e lacrime sulle strade del Barese: vittime perlopiù giovanissime, per gli incidenti stradali si muore di più

  • Ramo si spezza per il forte vento e lo investe in pieno: un morto nel Barese

  • Operazione antimafia nel Barese: 54 arresti e due anni di indagini, così è stato disarticolato il clan D'Abramo-Sforza

Torna su
BariToday è in caricamento