Ricette baresi

Ricette baresi

Ricette di Pasqua: la scarcella

Dolce tipico della tradizione pasquale pugliese, la 'scarcella', soprattutto in passato, veniva preparata soprattutto per accompagnare le scampagnate del Lunedì dell'Angelo. Sempre decorata con uova sode e confettini colorati, la scarcella può assumere diverse forme, da quella tradizionale del cestino con il manico intrecciato, a quella di colomba, simbolo della Pasqua, o ancora di pupazzo. 

La sua preparazione è semplice: basta lasciar andare la fantasia e sbizzarrirsi in forme e decorazioni.

INGREDIENTI

1 kg di farina
4 uova
200 gr di zucchero
200 gr olio extravergine d'oliva
15 gr di cremor tartar
1 bustina vanillina
5 gr di bicarbonato
un pizzico di sale
100 ml di latte

Per decorare:
uova sode
confettini colorati

PREPARAZIONE

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Impastare la farina con tutti gli ingredienti, aggiungendo il latte tiepido gradualmente, nella quantità necessaria ad ottenere un impasto liscio e compatto. Stendere l'impasto e con un tagliapasta, ritagliare dei dischi abbastanza larghi. Posizionare su ogni disco un uovo sodo e fissarlo con delle striscioline di pasta incrociate. Si può personalizzare a piacere la forma della scarcella, ritagliando come base la sagoma di un pupazzo, di una colomba, di una treccia, o di un cestino. Le uova sode per la decorazione possono anche essere precedentemente dipinte con coloranti naturali. Spennellare la superficie della scarcella con un tuorlo d'uovo sbattuto. Cuocere in forno preriscaldato a 180 gradi per circa 20 minuti (fino a quando la pasta appena cotta e dorata) . Cospargere di confettini colorati. 

Ricette baresi

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Torna su
BariToday è in caricamento