Arredare con le lampade di sale: come creare un'atmosfera di stile che regala benessere

Oltre ad insaporire i nostri piatti, il sale può diventare un originale elemento d'arredo che contribuisce al nostro benessere: tutto sulle lampade di sale

Il sale è un ingrediente conosciuto sin dall'antichità, utile per conservare cibi ed esaltarne il sapore. Oltre ad avere una funzione importante per la nostra cucina può diventare un originale elemento d'arredo e procurare benessere per il nostro corpo. Oggi vi parliamo delle lampade di sale. 

Formate da sale rosa dell'Himalaya sono dei particolari oggetti che consentono di illuminare la nostra casa con una calda e accogliente luce di colore arancione e non solo. Tra i tanti benefici delle lampade di sale, ad esempio, ricordiamo che esse rilevano l'umidità della stanza, in quanto il sale presente assorbe naturalmente l'umidità. Grazie al sale, le lampade emettono una luce elegante e soffusa, ideale per il soggiorno o la camera da letto. Le lampade di sale, infatti, sono un prodotto naturale e si adattano a qualsiasi tipo di ambiente.

Quali benefici?

La lampade di sale hanno un effetto ionizzante che purifica l'aria donando una piacevole sensazioni di benessere. Ancora, queste lampade favoriscono la concentrazione e l'attenzione, migliorando la produttività del sistema immunitario. La tonalità di luce emessa, poi, secondo la cromoterapia risulta rilassante, e riesce a stimolare la creatività e la gioia di vivere. Inoltre, quest'ultima contribuisce a proteggere dall'inquinamento elettromagnetico.

Prezzo

Il prezzo per l'acquisto di una lampada di sale rosa può variare di molto in base alle dimensioni e al peso. Il costo, comunque, va dai 10 ai 20 euro per le lampade più piccole, e dai 30 ai 60 euro per quelle più grandi. Queste lampade si possono acquistare nei negozi di articoli per la casa o anche online.

Controindicazioni

Assorbendo l'umidità della stanza, le lampade di sale possono rovinare i mobili su cui sono appoggiate. Proprio per questo, sarebbe meglio non appoggiare le lampade direttamente sul mobile, ma di utilizzare il supporto compreso nell'acquisto della lampada. Queste lampade, poi, non hanno particolari controindicazioni, bisogna solo fare attenzione a non rendere l'aria di casa troppo secca. La temperatura ideale in casa, infatti, dovrebbe stare attorno ai 20-22 gradi con un tasso di umidità intorno al 40-60 per cento.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cimice asiatica, ospite indesiderata anche in inverno: consigli e rimedi per darle lo sfratto

  • Nuovo look in cucina: le tipologie di piastrelle da montare in maniera veloce senza spendere una fortuna

  • Ingresso di casa: idee e consigli per arredarlo in maniera funzionale ed elegante

  • Casa da affittare: come migliorare la vecchia abitazione con arredi e piccoli interventi

  • Contatore elettrico: come richiedere l'aumento di potenza, i costi e le tempistiche

  • 'Colto e mangiato': le verdure a Km 0 da coltivare in casa

Torna su
BariToday è in caricamento