Vicini molesti? Come insonorizzare casa a Bari e quanto costa

Ma quali sono le tecniche con cui procedere? E quali, invece, gli errori da non fare negli interventi di insonorizzazione? Tutte le tipologie e i prezzi

Vicini molesti? Come insonorizzare casa (e quanto costa)

Avete vicini di casa abbastanza vivaci da non poterne più sopportare un'altra delle loro? Sicuramente avrete già provato ad essere gentili e diplomatici cercando un approccio amichevole e se questo non è bastato avrete quindi dedotto che le esigenze del nucleo familiare che vi abita accanto non combaciano proprio con le vostre.

Ecco la soluzione che fa per voi: insonorizzare casa. Una casa in una città come quella di Bari ha numerosi confort ed è possibile aggiungerne altri attrraverso opere di ristrutturazione che comportino l'isolamento acustico. Quindi via rumori provenienti dalla strada, dovuti alla musica ascoltata ad alto volume, al chiasso delle sedie trascinate e ai tacchi a mezzanotte. L'insonorizzazione di porte e finestre è la strada migliore per non sentire i rumori molesti e godersi in pace la vita nel proprio appartamento. 

Prima di mettere in atto con un lavoro così impattante sull'edificio e così dispendioso, è necessario tenere a mente alcuni buoni consigli. Rendere le mura di casa termoacustiche, infatti, richiede pazienza e precisione. 

Individuare la fonte del rumore prima di iniziare i lavori

Per prima cosa va individuata la fonte di provenienza del rumore e stabilire quindi se arriva dall'esterno o dall'interno del condominio. A questo punto è il momento di valutare se agire sulle pareti esterne e sugli infissi o se sulle pareti interne e sui soffitti, e soprattutto con quale imponenza farlo, se quindi affidarsi ad interventi più o meno invasivi. 

Gli interventi di insonorizzazione: tipologie 

Se in passato si creavano vere e proprie camere d'aria e le intercapedini venivano riempite con lana di roccia, oggi esistono modalità più moderne per insonorizzare casa, come l'applicazione sulla parete stessa di materiali ad hoc.  

Blocchi di muratura. La prima opzione, la più invasiva, è prevede l'utilizzo di veri e propri blocchi da muratura acustici, capaci di garantire un'ottima protezione acustica e termica. 

Pennelli. Più snello è l'utilizzo di pannelli. Tra questi, sono molti gli inquilini che si affidano alla costruzione di una parete in cartongesso, all'interno della quale si pone materiale isolante. Punti a favore: i pannelli in cartongesso si prestano facilmente al ritaglio e quindi alla modellabilità sulla base delle proprie esigenze. Ma esistono molti altri tipi di pannelli: in fibre minerali, in legno, polimerici, in materiali sintetici. Non solo. E' sempre più frequente l'uso di pannelli decorativi acustici, capaci di unire l'ultile e il dilettevole, le esigenze strutturali e il design.

Vicini di casa molesti: i 5 consigli per andare d'accordo con tutti 

Intonaci isolanti. Ancora meno impattante è infinte l'utilizzo di intonaci isolanti, è una tra le soluzioni più rapide e la meno invasiva di tutte. Basta stendere uno strato di intonaco sulle pareti e avremo la protezione dai rumori.

Se il rumore proviene invece dal soffitto è consigliabile realizzare un controsoffitto, all'interno del quale vengono posizionati pannelli fonoassorbenti. 

Qualora il baccano arrivasse dall'esterno, c'è poi l'opportunità di insonorizzare le finestre. Come? Il primo step è quello di tappare tutti i buchi e buchetti vari con silicone. Una seconda opzione prevede l'utilizzo di tende fonoassorbenti. Infine, se i rumori persisotono, è necessario rendere le finestre a doppio o a triplo vetro e munirle di telaio in legno, in modo da ottenere finestre fonoisolanti ed antirumore. 

La porta blindata può essere utile qualora ad infastidirvi sia il vociare proveniente dal pianerottolo o dalle scale.

Quanto costa insonorizzare casa? I prezzi

Veniamo al capitolo meno simpatico: il prezzo dell'insoronizzazione. Vien da sé che le cifre variano in base all'ampiezza dell'intervento e del materiale utilizzato. E' possibile però stabilire che, in media, l'intervento utile ad insonorizzare una stanza si aggira intorno ai 1200 euro, con una forbice che va dai 500 euro ai 2000 euro. L'insonorizzazione di una stanza al m² va dai 40 ai 120 euro; l'insonorizzazione delle pareti al m² dai 40 euro ai 100; l'insonorizzazione di un soffitto al m² dai 30 euro ai 60 euro; l'insonorizzazione di una finestra dai 100 euro ai 300 euro. 

Le aziende che si occupano di isolamento acustico a Bari e provincia

TECHNIK ASFALTI Viale Caduti Di Nassiriya, 17 bari

ASFALTI BRANDONISIO Via Martiri Del Fascismo, 77 Adelfia 

EUROINFISSI Sp240 - 70018 Rutigliano

AN.CO. Ss 96 (Km. 113,100) - Palo Del Colle

BERTINI SERRAMENTI Via Mottola - Alberobello 

GIOIA ASFALTI Via Minervini, 11 - Loseto

BELL.ISOL POLISTIROLO Via Colombo Cristoforo, 9 - Capurso

Arredare casa con la luce artificiale: scopri come

Potrebbe interessarti

  • Timo, Rosmarino, Basilico e Salvia: come coltivare le piante aromatiche sul tuo balcone

  • 'Vertical Farm': come coltivare in casa con le serre verticali

  • Nella smart home anche il frigorifero diventa intelligente: fa tutto da solo

  • Vasca da bagno: i metodi fai da te per installarla da solo

I più letti della settimana

  • Come tenere puliti e privi di germi e batteri i bidoncini della spazzatura

  • Bolletta elettrica salata? i consigli per risparmiare

  • Puzza di fumo in casa: i rimedi per tornare a respirare

  • Timo, Rosmarino, Basilico e Salvia: come coltivare le piante aromatiche sul tuo balcone

  • 'Vertical Farm': come coltivare in casa con le serre verticali

  • Nella smart home anche il frigorifero diventa intelligente: fa tutto da solo

Torna su
BariToday è in caricamento