6 super rimedi naturali per lucidare l'argenteria

Per avere un argenteria pulita e lucida come quando l'avete comprata occorre una piccola manutenzione: ecco i prodotti naturali che aiutano a rimuovere dall'argento la patina scura dell'ossidazione

Gli oggetti in argento, chi non ne possiede qualcuno?! Nelle nostre case gli oggetti in argento possono essere posate, piatti, bicchieri, cornici. Capita però che l’argento perda quella sua lucentezza originale per cui ha bisogno di una manutenzione per ritrovare il suo aspetto luminoso: lo zolfo presente nell'argento a contatto con l’aria tende ad ossidare e ad annerire la parte superficiale. In commercio ci sono dei prodotti specifici ma poco salutari per pulire l'argento. Noi vi suggeriamo alcuni rimedi naturali della nonna assolutamente non dannosi per la vostra salute, per l'ambiente e  eper il vostro portafogli. Ecco alcuni consigli per lucidare l'argento.

Muri pieni di muffa? Ecco i rimedi naturali per eliminarla

1 - Succo di limone

Pulire l'argenteria con il succo di limone è tra i rimedi più efficaci. Basta mescolarlo con un po' di bicarbonato e strofinare la soluzione ottenuta sull'oggetto da pulire, aiutandovi con un panno morbido.

2 - Bicarbonato e acqua

Sempre con il bicarbonato, ma questa volta miscelato con dell'acqua calda, potete creare un ottimo detergente 100% naturale nel quale immergere l'argenteria annerita oppure ossidata. Lasciate in ammollo per circa un'ora e poi asciugate con un panno.

3 - Acqua di cottura delle patate

Unite l'acqua nella quale avete lessato le patate ad un po' di aceto di vino bianco, in modo da creare un ottimo sgrassatore naturale, nel quale immergere l'argento da smacchiare.

4 - Sale grosso

Versate all'interno di un recipiente rivestito di carta alluminio del sale grosso e dell'acqua calda, e immergetevi l'argenteria macchiata. Lasciate agire e successivamente asciugate con un panno, l'argento tornerà come nuovo.

5 - Aceto 

L'aceto di vino bianco è un ottimo alleato per la pulizia della casa. Per lucidare l'argento annerito vi basta mescolarlo con dell'acqua e strofinare la soluzione ottenuta con un panno morbido e asciutto.  

6 - Dentifricio

Può sembrare strano, ma non lo è, perché il dentifricio ha un alto potere sgrassante. Per pulire l'argento vi basta spalmare un po' di prodotto sulla superficie da trattare, lasciate agire per qualche minuto e rimuovete con un panno pulito.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tenere la casa pulita ai tempi del Coronavirus: i consigli utili per non rischiare

  • Termosifoni accesi fino a 14 ore al giorno, dal Comune c'è il sì: "Più comfort nelle abitazioni dei baresi"

  • Coronavirus: può sopravvivere sulle varie superfici? La risposta dei virologi Burioni e Mancini

  • Disinfettare le scarpe, una buona abitudine per trovare una casa priva di germi e batteri

  • Come sfruttare al meglio il tempo libero: piccoli lavori utili per sistemare casa

  • Cinque accessori per dare personalità ad una camera da letto minimal

Torna su
BariToday è in caricamento