Ventidue anni, di Monopoli: sarà Ad di Miragica per un mese

A superare la selezione proposta dall'amministratore Cigarini il giovane Gianluca Simone, studente di Ingegneria Gestionale. A convincere la direzione il suo piano commerciale che prevede un aumento del 10% delle performances del parco.

Ha solo 22 anni il nuovo amministratore delegato di Miragica e per un mese ricoprirà il ruolo di Stefano Cigarini, al vertice del parco divertimenti di Molfetta, fautore dell'iniziativa nella quale ha messo a disposizione il suo posto, per tutto il mese di agosto, al termine di una selezione nella quale avrebbe prevalso il più meritevole tra tutti i 320 cv inviati. 

A superare il colloquio dei 5 'finalisti' è stato Gianluca Simone, studente di Ingegneria Gestionale al Politecnico di Bari. Originario di Monopoli, ha convinto l'ad con un piano commerciale definito dall'azienda "ricco di proposte spumeggianti che punta a migliorare del 10 per cento le perfomance di Miragica ad agosto rispetto allo stesso periodo dello scorso anno".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Tra le altre idee proposte, la direzione è rimasta colpita da 'Miragica on the Rocks', con tariffa serale da 12 euro, nelle notti bianche( dalle 17) che include una consumazione gratuita (bibita o alcolici), sul modello delle discoteche. E poi 'Rottama il tuo biglietto': a partire dal 1 settembre ogni vecchio biglietto, acquistato entro il 31 agosto, darà diritto ad un nuovo. L'incarico durerà fino al 31 agosto: al termine scoprirà se ha raggiunto i suoi obiettivi e sarà svelato il suo compenso maturato.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Come proteggersi dal contagio del ''Coronavirus'': le mascherine, i disinfettanti e le abitudini igieniche

  • Pensionato multato al Libertà, Decaro gli telefona dopo la ramanzina: "Sbagliato comportarmi così ma doveva restare a casa"

  • Party di compleanno per i 18 anni nonostante i divieti coronavirus: in casa arriva la Polizia, scattano multe salatissime

  • "Non abbiamo più spazio nei cimiteri, dovete rispettare le regole", lo sfogo di Decaro nella diretta social: "Così non ne usciamo più"

  • Primo decesso per Coronavirus a Modugno, il dolore del sindaco Magrone: "Una sconfitta di tutti"

  • Tredici casi di coronavirus nella residenza per anziani Villa Giovanna: tamponi anche ad altri ospiti

Torna su
BariToday è in caricamento