Furti in appartamento, 8 arresti in tutta la provincia

I carabinieri hanno sorpreso 8 uomini già noti alle forze dell'ordine e due sorvegliati speciali mentre provavano a derubare appartamenti a Bari, Modugno, Conversano e Sammichele di Bari

Giornata dura per i ladri di appartamento che solo nelle ultime ore hanno visto i carabinieri arrestare ben otto loro 'colleghi' tra Bari e provincia, tutti noti alle forze dell’ordine e due dei quali anche sorvegliati speciali. 

A Bari,  i carabinieri hanno arrestato tre persone sorprese a rubare all’interno di un appartamento sulla strada provinciale 110 Modugno-Carbonara: D.D 22enne di Modugno, dei 34enni baresi del quartiere San Paolo, M.P. e C.F., quest’ultimo sorvegliato speciale. I tre dovranno rispondere di furto aggravato, resistenza a pubblico ufficiale, lesioni personali, ricettazione, danneggiamento aggravato, cognizione, interruzione o impedimento illecito di comunicazioni o conversazioni telegrafiche o telefoniche e possesso ingiustificato di chiavi alterate e grimaldelli. C.F. invece,  dovrà rispondere anche della violazione degli obblighi della sorveglianza speciale.

I primi due, all’arrivo dei militari, sono scappati a piedi, venendo però venendo subito bloccati dopo un breve inseguimento, i carabinieri li hanno perquisiti trovandoli in possesso di guanti, passamontagna, arnesi atti allo scasso, diversi monili in oro, nonché una radio ricetrasmittente sintonizzata sulle frequenze utilizzate dall’Arma dei Carabinieri. Il sorvegliato, invece, ha provato a scappare con una Volkswagen Golf, me è stato bloccato al termine di un breve inseguimento, dopo aver speronato l’auto dei militari.  A bordo dell'auto che è risultata rubata in ottobre Modugno, sono stati rinvenuti un apparato ricetrasmittente sintonizzato sulle stesse frequenze dei complici e numerosi arnesi atti allo scasso.

A Conversano, invece, i carabinieri hanno arrestato il 21enne M.P., il sorvegliato speciale 40enne G.L. e il 31enne M.C., tutti del quartiere San Paolo di Bari, con l’accusa di tentato furto continuato in abitazione. Una segnalazione al 112 di due persone sospette che suonavano ai campanelli degli appartamenti ha fatto arrivare i carabinieri in un condominio di  piazza Aldo Moro. Le descrizioni fornite da alcuni testimoni ha permesso in poco tempo di rintracciare i due mentre dialogavano con il conducente di una Fiat Punto, in sosta nei paraggi. Alla vista dei militari, i tre si sono dati alla fuga per venire subito bloccati, anche grazie all’ausilio di una pattuglia di un istituto di vigilanza privata locale.

Sottoposti a perquisizione, i due appiedati sono stati trovati in possesso di due grossi cacciaviti, un paio di guanti e una torcia elettrica, mentre nel cofano della Fiat Punto, condotta dal 31enne, sono state rinvenute due lastre radiografiche, due cacciaviti e una tronchesi, il tutto sottoposto a sequestro. Il sopralluogo eseguito presso il condominio di piazza Aldo Moro ha permesso di riscontrare vistosi segni di effrazioni sulle porte d’ingresso di due appartamenti.

A Sammichele di Bari, infine, i Carabinieri della locale Stazione hanno tratto in arresto, per tentato furto in concorso e possesso ingiustificato di chiavi alterate e grimaldelli, il 46enne F.C. e il 24enne F.R., entrambi del quartiere San Paolo di Bari, fermati poco prima mentre tentavano d’introdursi in un’abitazione di via Enrico Fermi.

Tutti gli arrestati, sono  agli arresti domiciliari presso le rispettive abitazioni, in attesa dei giudizi per direttissima.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Violenza sessuale sul treno per Bari, blocca con la forza studentessa e la palpeggia: arrestato mentre era sul lungomare

  • Violenta rissa a Bari, volano calci e pugni in strada: arrestati studente universitario e due trentenni

  • Donna trovata morta in casa a Bari: l'allarme lanciato dai parenti, era deceduta da un mese

  • Incidente a Bari, schianto all'incrocio: auto finisce fuori strada e abbatte semaforo

  • Spaventoso incidente sul lungomare di Bari: Lancia sbanda e travolge otto auto, 4 cassonetti e un cartellone pubblicitario

  • Incidente sul lungomare di Bari: auto si ribalta e finisce accanto al marciapiede

Torna su
BariToday è in caricamento