'Lancio del sacchetto' e abbandono di ingombranti, 'sporcaccioni' beccati dalle telecamere

Raffica di multe nei giorni a cavallo di Ferragosto grazie alle fototrappole. Molti i cittadini residenti in altri Comuni, l'assessore Petruzzelli: "Conferma del fenomeno della migrazione dei rifiuti"

Rifiuti conferiti fuori orario, o abbandonati in strada fuori dai cassonetti. E ancora, abbandono di ingombranti e mancata raccolta differenziata. Una lunga lista quella degli 'sporcaccioni', beccati anche grazie alle fototrappole installate dal Comune.

Telecamere e controlli in strada: pioggia di multe

Nei giorni compresi tra l'11 e il 18 agosto - fa sapere il Comune - grazie alle telecamere sono stati elevati 23 verbali di accertamento, di cui uno ingombranti 2-2-2per abbandono di inerti sulla pubblica via, uno per conferimento rifiuti fuori dall’orario consentito e i restanti 21 per abbandono di rifiuti sulla pubblica via nelle immediate vicinanze dei cassonetti. Nello stesso periodo, 29 persone sono state colte in flagrante e sanzionate dagli agenti della Polizia municipale per conferimento di rifiuti fuori orario, otto per conferimento indifferenziato nei festivi, una per mancata differenziazione dei rifiuti, due per errato conferimento degli imballaggi. Sette sono invece i proprietari di suoli multati per non aver ottemperato all’ordinanza che dispone la pulizia del terreno e il taglio delle sterpaglie per evitare il rischio di incendi. Inoltre tre verbali sono stati elevati ad altrettanti cittadini per non aver raccolto gli escrementi del proprio cane, mentre un cittadino è stato sanzionato con 100 euro per aver gettato a terra un mozzicone di sigaretta. L’ammontare complessivo delle sanzioni è pari a 7.450 euro.

L'assessore Petruzzelli: "Dati confermano 'migrazione dei rifiuti'"

"L’utilizzo delle fototrappole dislocate sul territorio cittadino - dichiara l’assessore all’Ambiente Pietro Petruzzelli - si conferma uno strumento utilissimo per contrastare le pessime abitudini di alcuni cittadini, tanto più dannose in concomitanza con le temperature elevate registrate nelle settimane centrali di agosto. Dall’esame delle immagini registrate dalle telecamere è stato possibile individuare i trasgressori, la maggior parte dei quali sono risultati risiedere in Comuni limitrofi, il che conferma la nostra convinzione sul fenomeno della migrazione dei rifiuti dalle città vicine. Da parte nostra continueremo con le attività di monitoraggio e controllo del territorio cittadino sia attraverso l’operato degli vigili urbani e ambientali sia con l’ausilio dei dispositivi tecnologici che, d’accordo con Amiu Puglia, abbiamo deciso di incrementare. Parallelamente utilizzeremo i proventi delle sanzioni per promuovere specifiche campagne di informazione sul corretto conferimento della raccolta differenziata nelle scuole e nei luoghi di ritrovo e di svago".

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (2)

  • Bari, città di incivili.

  • Perché non fate gli stessi controlli al quartiere San Paolo....provate ad andare in via Candura. Gabinetto pubblico per cani...

Notizie di oggi

  • Comunali Bari 2019

    Comunali Bari 2019, le proposte dei candidati sindaco: focus con Sabino De Razza

  • Comunali Bari 2019

    Comunali 2019, la sfida per la presidenza del Municipio 4: i candidati si presentano

  • Attualità

    Maltempo e danni nei campi, Anci Puglia scrive alla Regione: "Serve intervento urgente"

  • Comunali Bari 2019

    Campagna elettorale al rush finale, Salvini torna a Bari: il 21 comizio in via Sparano

I più letti della settimana

  • Traffico di droga, blitz dei carabinieri: 32 arresti a Modugno

  • Pesciolini d'argento in casa: cosa sono e come difendersi

  • Operazione antidroga a Modugno: i nomi degli arrestati

  • Traffico di droga sull'asse Verona-Bari: colpita 'cellula' del clan Di Cosola, 19 arresti

  • Una bottega gourmet aperta dalla colazione alla cena: in centro arriva 'RossoTono'

  • Furto d'auto nel parcheggio del cinema, colpiscono il proprietario che cerca di fermarli: due in manette

Torna su
BariToday è in caricamento