Teli per coltivazione dell'uva da tavola bruciati e gettati: la scoperta in un terreno di Rutigliano, denunciato proprietario

I Carabinieri Forestali hanno deferito il titolare di un'area in località Torre Castiello, alla periferia della cittadina Barese

I Carabinieri Forestali hanno denunciato il proprietario di un terreno in località Torre Castiello, alla periferia di Rutigliano, nel Barese, dopo aver scoperto rifiuti abbandonati e bruciati. I militari hanno recuperato i resti di teli in plastica per la coltivazione dell'uva da tavola. Il materiale, esteso per 2,5 mc, era stato collocato in un immobile. Il proprietario del terreno è stato quindi deferito per attività di gestione di rifiuti non autorizzata e combustione illecita di rifiuti

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Mamma e figlio rischiano di annegare per il mare agitato: militare barese si getta in acqua e li salva

  • 2000 euro a 60mila pugliesi: 'Start' dalla Regione a partite iva, lavoratori autonomi e professionisti a basso reddito

  • Lutto nel mondo dello spettacolo: addio a Teodosio Barresi, protagonista de LaCapaGira

  • Al ristorante e in auto, stop al distanziamento per congiunti e 'frequentatori abituali': la Regione allenta le restrizioni

  • Sfrecciano con l'auto sulla Statale 16: nel bagagliaio un monopattino del Comune di Bari, quattro denunciati per furto

  • Quattro nuovi casi di Coronavirus in Puglia: uno è nel Barese. Nessun decesso, scende ancora il numero dei positivi

Torna su
BariToday è in caricamento