Rifiuti abbandonati in strada, raffica di multe al San Paolo. E Decaro attacca i 'turisti dell'immondizia'

In una mattinata 17 sanzioni della Municipale nel quartiere: tra gli 'sporcaccioni' beccati, ancora una volta, anche cittadini residenti in Comuni vicini. Il sindaco: "A questi turisti rinunciamo volentieri"

Rifiuti abbandonati al San Paolo - Foto FB Decaro

Diciassette multe in una sola mattinata. La stretta sugli 'sporcaccioni' che abbandonano i rifiuti al San Paolo, annunciata nei giorni scorsi dal Comune tra le misure per fronteggiare l'emergenza cinghiali, comincia a dare i primi risultati.

A rendere noti i numeri dei controlli messi in campo dalla Polizia locale è il sindaco Antonio Decaro, che in un post su Fb riserva anche un commento per quelli che definisce i 'turisti dell'immondizia'.

Tra i cittadini multati, infatti, non mancherebbero - ancora una volta - quelli provenienti da altri Comuni, più o meno vicini. Un fenomeno già più volte denunciato anche dall'assessore all'Ambiente, Pietro Petruzzelli.

"17 schifosi - scrive il sindaco ricorrendo ad un termine già utilizzato nella sua 'rubrica' per mettere alla gogna gli incivili - che non si rendono conto che i loro rifiuti possono attirare cinghiali e creare un serio pericolo, ma che soprattutto, evidentemente, non hanno mai imparato le più semplici regole di educazione. Alcuni di questi sono cittadini baresi, altri sono "turisti dell'immondizia". Vengono da Palo del Colle, Modugno, Giovinazzo e addirittura da Grumo Appula". "Ora - aggiunge Decaro - se per voi è più facile farvi chilometri con l'immondizia in macchina al posto di imparare poche semplici regole della raccolta differenziata, è un problema vostro, ma a questo punto tenetevela in macchina, perché se iniziate a buttarla un po' a caso ovunque in città, diventa un problema di tutti. A Bari arrivano sempre più turisti, ma a questi rinunciamo volentieri".
 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il dolore per Ivan, morto in uno schianto in moto a 17 anni: "Ora sei un angelo, ti ricorderemo sempre"

  • Ladri in casa nel cuore della notte (con i proprietari dentro): è allarme furti nel Barese

  • Giovane mamma morta dissanguata dopo l'urto contro una vetrata: chiesto processo per il compagno

  • Via gli pneumatici, le auto parcheggiate finiscono 'sospese' sui sassi: ladri in azione a Bari

  • Schianto con la moto alla zona industriale: muore ragazzo di 17 anni, ferito l'amico

  • Apre il nuovo 'sottopasso giallo' di Bari Centrale: più largo, con ascensori e aperto anche alle bici

Torna su
BariToday è in caricamento