Lavori per un bagno con scarico abusivo, controlli dei vigili nella Zona Artigianale: due denunce

La Polizia Locale è intervenuta in un immobile di via Glomerelli: gli interventi erano stati realizzati senza le autorizzazioni previste dalla legge

La Polizia Locale di Bari ha sequestrato un immobile in via Glomerelli, nella Zona Artigianale, un immobile dove erano in corso lavori edili senza autorizzazioni. Denunciati il proprietario e l'esecutore delle opere edili. I vigili, nel corso di alcuni controlli, hanno sorpreso un cittadino di nazionalità nigeriana mentre realizzava un bagno con scarico, collegato ad una vasca di decantazione, scavata all'aperto nel cortile dell'immobile, con possibile scarico nella falda. L'operaio, inoltre, ha mostrato un “contratto di locazione ad uso diverso (culto religioso)” stipulato lo scorso febbraio e sprovvisto di registrazione di legge e non è stato in grado di mostrare alcun titolo autorizzatorio all’esecuzione delle opere.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Due baresi morti nel terribile incidente di Mottola: le vittime sono tre, altrettanti i feriti di cui uno in gravi condizioni

  • Violenta rissa a Bari, volano calci e pugni in strada: arrestati studente universitario e due trentenni

  • Coronavirus, c'è il 'paziente 1' in Puglia: era tornato dalla Lombardia, ora è in isolamento in ospedale

  • Panico da Coronavirus, l'ordine degli psicologi in Puglia lancia l'allarme: "State lontani dai social, veicolano solo terrore"

  • Cinque casi sovrapponibili al coronavirus in Puglia, scatta il censimento per chi arriva dalle regioni del contagio

  • Scontri tra tifosi baresi e leccesi in autostrada a Cerignola: veicoli in fiamme

Torna su
BariToday è in caricamento