Nel capannone di un insospettabile i mezzi rubati a un imprenditore edile

Acquaviva delle Fonti (BA). Rinvenuti dai Carabinieri due autocarri, un escavatore ed un rimorchio, rubati a Bernalda (MT) lo scorso 31 ottobre. Denunciata una persona per ricettazione

Era da qualche giorno che i carabinieri di Acquaviva delle Fonti, unitamente ai colleghi di Modugno, erano sulle tracce di un ricettatore di macchinari edili, che sono riusciti a individuare ieri mattina.

Così, durante la perquisizione di un capannone di proprietà di un 47enne, incensurato del luogo, hanno rinvenuto due autocarri marca “Daf” e “Maimler”, un rimorchio ed un escavatore cingolato marca “Jbc” per un valore di oltre 80mila euro, risultati rubati a Bernalda il 31 ottobre scorso ad un imprenditore edile del posto.

Sul posto sono stati eseguiti rilievi tecnici da parte di personale della Sezione Investigazioni Scientifiche del Comando Provinciale e sono in corso indagini per risalire ai canali di approvvigionamento ed agli eventuali complici del 47enne, che è stato denunciato per ricettazione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nonnina fortunata a Bari: 90enne si aggiudica 200mila euro al Gratta e Vinci

  • Coronavirus, caso sospetto a Bari: accertamenti su paziente ricoverata al Policlinico, rientrava dalla Cina

  • Ludovica volata via a soli 18 anni, il Ministero le concede il diploma alla memoria: "Una borsa di studio in suo onore"

  • La dea bendata bacia anche Rutigliano: sbancato il gratta e vinci, fortunato si aggiudica 2 milioni di euro

  • Tenta di attraversare con le sbarre in chiusura, auto resta bloccata al passaggio a livello

  • "Da qui non esci vivo", imprenditore vittima d'estorsione legato e minacciato per una denuncia: arrestato 'U can'

Torna su
BariToday è in caricamento