Aeroporti di Puglia, crescono i passeggeri a maggio: +6,7% tra Bari e Brindisi

Dato positivo per gli scali della nostra regione, grazie all'aumento dei collegamenti per destinazioni italiane e straniere, in particolare con Germania e Balcani

Cresce ancora il traffico di utenti negli aeroporti di Bari e Brindisi nel mese di maggio. A rivelarlo, in una nota, è AdP: i due scali hanno fatto registrare 37753 passeggeri in più rispetto al 2014 con un incremento del 6,7%. Il totale mensile tra Palese e l'aeroporto del Salento è di 602904 passeggeri, 418284 dei quali relativi alla linea nazionale e 173908 all'internazionale, aumentati rispettivamente del 7,8 e 8,4%. Il segno più è frutto di nuovi collegamenti avviati nelle scorse settimane: "Su Bari - spiega Aeroporti di Puglia - sono già iniziati i voli di Austrian Airlines su Vienna, di Volotea su Olbia e Zante e quelli su Varsavia di Wizzair, vettore che peraltro ha già messo in vendita il volo per Vilnius il cui inizio è fissato per fine ottobre. Pochi giorni fa, inoltre, è stato presentato ufficialmente il volo di Aegean Airlines su Atene, il cui avvio è fissato per la fine di questo mese".

"Sull’aeroporto del Salento di Brindisi - prosegue AdP - invece, sono già operativi il collegamento di Volotea su Venezia e sulla nuova destinazione Genova, quelli di Ryanair su Manchester, novità assoluta per lo scalo brindisino, di Eurowings su Colonia e di FlyCar che sino a fine ottobre vola per due volte a settimana su Stoccarda. Per finire AirDolomiti che oltre a riprendere la doppia frequenza settimanale su Verona, nel mese di agosto opererà per quattro giorni a settimana su Monaco di Baviera".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Rapina finisce nel sangue a Bari: vittima si rifiuta di consegnare il denaro, accoltellato alla gola e alle gambe

  • Maltempo in arrivo e allerta arancione sul Barese: scuole chiuse in alcuni Comuni

  • Maxi operazione dei carabinieri tra Bari e Altamura: 50 arresti tra capi clan e affiliati, scacco matto ai D'Abramo-Sforza

  • Sangue e lacrime sulle strade del Barese: vittime perlopiù giovanissime, per gli incidenti stradali si muore di più

  • Ramo si spezza per il forte vento e lo investe in pieno: un morto nel Barese

  • Crollano calcinacci dal cavalcavia della SS16, danni alle auto: tratto chiuso al traffico

Torna su
BariToday è in caricamento