"I soldi sono pochi" e aggredisce un automobilista all'Ikea, arrestato parcheggiatore abusivo

Il 60enne albanese Hajdar Bera ha riempito di calci e pugni un uomo, colpevole di aver dato un'offerta troppo esigua per la sosta

Al parcheggiatore abusivo non bastano i soldi della 'mancia' e picchia selvaggiamente un automobilista. L'aggressione, compiuta dal 60enne albanese Hajdar Bera, è avvenuta nel primo pomeriggio di ieri nel parcheggio del centro commerciale 'Ikea' a Bari. 

L'uomo si era avvicinato con fare minaccioso ad una famiglia, che aveva da poco parcheggiato la sua utilitaria, chiedendo "i soldi per un caffè". Una volta ricevute le monete, però, non ritiene la cifra adeguata e aggredisce l'autista con calci e pugni, il tutto davanti alla famiglia. Sul posto sono quindi intervenuti i carabinieri, che hanno arrestato l'uomo e lo hanno condotto in carcere.

La vittima dell'aggressione ha riportato diversi ematomi e gli sono stati dati otto giorni di prognosi dai medici.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Due baresi morti nel terribile incidente di Mottola: le vittime sono tre, altrettanti i feriti di cui uno in gravi condizioni

  • Violenta rissa a Bari, volano calci e pugni in strada: arrestati studente universitario e due trentenni

  • Panico da Coronavirus, l'ordine degli psicologi in Puglia lancia l'allarme: "State lontani dai social, veicolano solo terrore"

  • Scontri tra tifosi baresi e leccesi in autostrada a Cerignola: veicoli in fiamme

  • Cinque casi sovrapponibili al coronavirus in Puglia, scatta il censimento per chi arriva dalle regioni del contagio

  • Donna trovata morta in casa a Bari: l'allarme lanciato dai parenti, era deceduta da un mese

Torna su
BariToday è in caricamento