Al direttore generale della Banca d'Italia il Sigillo d'oro dell'Uniba

La cerimonia giovedì pomeriggio in Ateneo: Salvatore Rossi ha ricevuto il riconoscimento dal Rettore dell'Università di Bari, Antonio Uricchio

L'Università di Bari consegna il Sigillo d'oro a Salvatore Rossi, direttore generale della Banca d'Italia. La cerimonia si è tenuta giovedì pomeriggio nel Salone degli Affreschi del Palazzo Ateneo, dove Rossi ha ricevuto il riconoscimento dal Rettore dell'Università di Bari, Antonio Uricchio. Nella stessa occasione Martino Sportelli, presidente dell'Associazione ex "Alumni Uniba", ha conferito a Rossi l'attestato di Socio Onorario  per gli alti meriti professionali, umani e scientifici.

Nel corso della cerimonia, alla quale hanno preso parte numerosi docenti, studenti e autorità accademiche, il Rettore Uricchio ha dato notizia delle motivazioni che hanno indotto l'Università di Bari a proporre la laurea honoris causa in Economia per Rossi.

Il direttore generale della Banca d'Italia ha ringraziato i presenti e ha ripercorso con aneddoti e ricordi personali uno spaccato della Bari liceale degli anni 60, nonché la sua esperienza da universitario barese. Rossi ha ricordato l'importanza della preparazione universitaria nella sua vita istituzionale e ha rivolto ai giovani presenti un forte incoraggiamento a proseguire  negli studi potendo contare su un'ottima università.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Investito mentre attraversa la Tangenziale: un morto. Traffico bloccato sulla Statale 16

  • Il dolore per Ivan, morto in uno schianto in moto a 17 anni: "Ora sei un angelo, ti ricorderemo sempre"

  • Pitbull senza guinzaglio semina il panico in pizzeria: si avventa contro cagnolino e lo uccide

  • Schianto con la moto alla zona industriale: muore ragazzo di 17 anni, ferito l'amico

  • Sparatoria tra la folla nel centro storico di Bitritto: feriti un passante e un pregiudicato

  • Incidente in Tangenziale all'altezza di Santa Fara: traffico in tilt e code per chilometri

Torna su
BariToday è in caricamento