Alga tossica: valori elevati a San Giorgio, in aumento anche sul litorale nord

Le analisi dell'Arpa relative alla seconda metà di luglio evidenziano una presenza "molto abbondante" nella zona di San Giorgio, nel tratto a nord i valori "modesti" ma in crescita rispetto a inizio mese

Nelle acque di San Giorgio, in corrispondenza del punto di rilevamento preso come riferimento dall'Arpa (Lido Trullo), si segnala una presenza "molto abbondante", sia sul fondo, che in colonna d'acqua. Ma la presenza dell'alga tossica sul litorale barese comincia a farsi più consistente anche nella zona a nord. A dirlo sono le analisi dell'Arpa relative alla seconda quindicina di luglio, pubblicate sul sito dell'Agenzia regionale per l'Ambiente.

Valori elevati a San Giorgio, "modesti" sul litorale nord

Se per quanto riguarda la zona a sud di Bari, si conferma l'andamento già registrato a inizio luglio, gli ultimi rilevamenti mettono in luce una crescita dei valori anche nel tratto a nord, tra Santo Spirito e Giovinazzo. Si tratta comunque, per il momento, di presenza "modesta" nelle acque di fondo, sia per Santo Spirito (punto di rilevamento a 200 metri dal Lido Lucciola), che per Giovinazzo (Riva del Sole). Presenza modesta nelle acque di fondo è segnalata anche a Monopoli (Castello Santo Stefano).

Cosa comporta l'alga tossica e come evitare i disturbi

Il contatto con l'alga tossica può provocare disturbi per i bagnanti (di carattere temporaneo come riniti, faringiti, laringiti, bronchiti, febbre, dermatiti, congiuntiviti) soprattutto nei giorni di forte vento e dopo le mareggiate, che favoriscono la formazione di aerosol marino, che  può diffondere la tossina nell’aria. Si raccomanda, nel caso di fioritura (probabile quando la presenza dell'alga è abbondante), di non stazionare sulle coste rocciose durante le mareggiate, limitando il consumo di organismi (come i ricci di mare) che possano diffondere la tossina prodotta dall'Ostreopsis Ovata.

alga tossica luglio 2018-2-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bari 'spartita' tra 11 clan, la mappa della malavita in città e in provincia: "Panorama in continua evoluzione"

  • Nonnina fortunata a Bari: 90enne si aggiudica 200mila euro al Gratta e Vinci

  • Coronavirus, caso sospetto a Bari: accertamenti su paziente ricoverata al Policlinico, rientrava dalla Cina

  • Sete da cammello e notte insonne dopo aver mangiato la pizza: perchè succede?

  • Ludovica volata via a soli 18 anni, il Ministero le concede il diploma alla memoria: "Una borsa di studio in suo onore"

  • Traffico di droga, blitz della polizia: smantellata organizzazione transnazionale italo-albanese

Torna su
BariToday è in caricamento