Città allagata dopo le piogge, il Comune corre ai ripari: nuovi interventi sulla rete fognaria

Da San Girolamo a via Napoli, i lavori di manutenzione hanno riguardato le zone che hanno registrato le maggiori criticità in occasione dei temporali di pochi giorni fa. L'assessore Galasso: "Pianificati interventi anche per Carbonara"

Dal sottopasso Cifarelli al lungomare Vittorio Veneto, da via Mascagni (Villaggio Trieste) a via Napoli. Dopo gli allagamenti che hanno interessato alcune zone della città in occasione del violento temporale di pochi giorni fa, il Comune interviene per ripulire tombini e disostruire la rete fognaria nei punti in cui si sono registrate le maggiori criticità.

"Si tratta di lavorazioni urgenti - spiega l'assessore ai Lavori Pubblici Galasso - eseguite in alcuni casi anche in orari notturni, per ridurre i disagi alla circolazione, che verranno completate nei prossimi giorni anche con l'esecuzione di una video ispezione tesa a comprendere il reale stato di queste condotte, informazioni indispensabili per programmare futuri interventi di manutenzione e/o sostituzione e/o potenziamento delle reti esistenti".

Alcuni interventi erano già stati eseguiti nelle scorse settimane (come in via Di Maratona e sul lungomare Imperatore  Augusto) e sarebbero riusciti a risolvere i disagi. 

Ma il problema degli allagamenti in città è molto diffuso e comune ad ogni quartiere, tanto che, ad ogni nuova pioggia, disagi e relative segnalazioni abbondano, e interventi su piccole zone, per quanto necessari, non possono certo bastare. In alcuni quartieri, il problema è poi legato ad una rete fognaria vecchia e ormai inadeguata, come nel caso di Carbonara. In seguito a sopralluoghi effettuati nei giorni scorsi - fa sapere Galasso - sono stati individuati quattro punti (via Vittorio Veneto vicinanze scuola Diaz ed incrocio via Verdi, piazza Umberto I^ incrocio via Antonio Quaranta, via De Marinis incrocio via Ospedale Di Venere, via Ugo Foscolo, incrocio via Nazario Sauro) in corrispondenza dei quali saranno eseguiti "nell'ambito dell'Accordo Quadro Manutenzione Rete Fognaria in corso di aggiudicazione, alcune lavorazioni tese a migliorare la capacità di captazione delle acque meteoriche in scorrimento sulla strada, con relativo convogliamento all'interno di una grossa condotta di fognatura bianca esistente nelle immediate vicinanze". "Sempre a Carbonara - annuncia ancora l'assessore - a breve, si procederà anche con la gara per l'esecuzione di un grosso appalto di potenziamento della rete fognaria esistente".
 

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (1)

  • Le feritoie stradali sono tutte intasate, non riescono più ad assorbire l'acqua. Bisognerebbe prevedere una pulizia costante e ripetuta nel tempo. Solo così si possono smaltire bene le acque piovane. Ma come al solito si interviene dopo quando il danno ormai è fatto!

Notizie di oggi

  • Gravina

    Rifiuti stoccati e dati alle fiamme, scoperta discarica abusiva: nell'area anche amianto

  • Cronaca

    Attentato a Barcellona, bandiere a mezz'asta sulla facciata di Palazzo di Città

  • Cronaca

    Spaccia nei pressi di un bar, 21enne condannato. Scatta il divieto: "Niente accesso a locali simili per due anni"

  • Sport

    'Trasferta' in spiaggia per incontrare i tifosi: a Santo Spirito arrivano i giocatori del Bari

I più letti della settimana

  • L'auto blocca la strada, scoppia la lite: 25enne accoltellato a morte

  • Bitonto, 25enne accoltellato a morte dopo lite in strada: fermato 68enne

  • Incidente sulla statale 16 bis: auto prende fuoco dopo tamponamento, tre morti

  • Incidente a Molfetta: scontro tra auto e mezzo pesante sulla statale 16, un morto

  • Scontro frontale tra auto e camion sulla Mola-Noicattaro: due morti e un ferito

  • Storia di Vito, il senzatetto del Libertà preso di mira dai bulli: "La città non ignori questa violenza"

Torna su
BariToday è in caricamento