Altamura: perde al gioco e inventa una falsa rapina, denunciato

L'uomo aveva ideato lo stratagemma di una finta rapina per mascherare una cospicua perdita al gioco, la sua denuncia però, non ha convinto i carabinieri che hanno scoperto la verità e lo hanno denunciato

Un uomo di 41 anni, originario di Altamura, è stato denunciato a piede libero con l'accusa di simulazione di reato.

L'uomo si era recato dai carabinieri per denunciare di aver subito una rapina da parte di due individui: dopo aver prelevato dei soldi da uno sportello bancomat in via Bari, era stato minacciato con un coltello e derubato dei contanti appena prelevati.

Nonostante ciò, il suo racconto ha destato delle perplessita nei militari che, notando incongruenze e contraddizioni, hanno iniziato ad incalzare l’uomo con una serie di domande alle quali il 41enne non è riuscito a dare risposta.

Le successive investigazioni condotte dai carabinieri hanno permesso di accertare che la presunta vittima del furto, al fine di giustificare alla famiglia una cospicua perdita di denaro in una sala giochi, aveva ideato di simulare la rapina. Per questo motivo agli uomini dell'Arma non è rimasto altro che denunciare il 41enne in stato di libertà.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Carabiniere in auto con la cocaina, sorpreso dai colleghi durante un controllo: arrestato

  • Riecco Checco Zalone: ecco il manifesto di 'Tolo Tolo, il film al Cinema dal 1 gennaio 2020

  • Isabella, la Monica Bellucci di Molfetta che ha rubato il cuore all'ex tronista Francesco Monte: "E' speciale perché è normale"

  • Da Mola a New York conquista i vip con la cucina pugliese, la storia di Pasquale: "Quegli spaghetti alla San Giuannidd a casa di McCartney"

  • Trovato morto nelle acque di Palese: per i familiari Roberto è stato ucciso, per la Procura incidente o malore

  • Tolo Tolo, il film di Checco Zalone girato anche a Bari fa il boom di "spettatori" (e non è ancora uscito al cinema)

Torna su
BariToday è in caricamento