"Ammin abbasc u' Gsett": studenti, sindacati e lavoratori in corteo contro il G7

La manifestazione partirà alle 9 da largo 2 Giugno il 13 maggio. Secondo gli organizzatori a riunirsi saranno diverse migliaia di persone

Studenti, lavoratori, sindacati, ma anche centri sociali e attivisti del movimento No Tap, tutti in piazza per protestare pacificamente contro il summit dei ministri dell'Economia internazionale. Partirà alle 9 da largo 2 Giugno "Ammin abbasc u' Gsett", il corteo del coordinamento 'Pugliacontroilg7', organizzato nel giorno di apertura del G7: l'11 maggio

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Al momento le adesioni, a detta degli organizzatori, sono di diverse migliaia di persone, pronte a portare in piazza le ragioni di chi ritiene che i 400 delegati attesi per il G7, tra ministri delle Finanze, presidenti delle banche centrali e responsabili del Fondo monetario internazionale, "siano i veri responsabili di povertà e differenze sociali". "Vengono qui - spiegano gli organizzatori - ad imporci militarmente la loro presenza per discutere di crescita, occupazione disuguaglianza".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il professor Lopalco ottimista sull'epidemia: "La prima ondata pandemica del covid-19 si è spenta"

  • "Se mi riprendi ti butto a mare": giornalista e operatore Rai aggrediti sul lungomare mentre filmavano gli assembramenti

  • Vieni a ballare in Puglia: verso la riapertura delle discoteche all'aperto

  • Superbonus al 110%, ristrutturare casa a costo zero: chi può richiedere la detrazione e quali lavori effettuare

  • Quattordici marittimi della Costa Crociere ricoverati per covid ad Acquaviva: "Tutti asintomatici"

  • Coronavirus, al via i test sierologici gratuiti per l'indagine nazionale: 27 i Comuni della provincia di Bari coinvolti

Torna su
BariToday è in caricamento